Contratto Commercio - Livelli

Nel contratto del commercio esistono 8 livelli che classificano il personale delle aziende commerciali.

Questi livelli vanno applicati con rigore in base al lavoro e alle responsabilità del lavoratore. Ecco alcuni esempi (tranne i Quadri, lavoratori con funzioni direttive). Su Contratto di Lavoro potete trovare tutte le specifiche delle mansioni sui livelli del CCNL e sul passaggio di livello.

1° livello - Lavoratori ad alta professionalità con responsabilità di direzione
  • capi servizio
  • gestore di negozio o filiale
  • capo officina
  • responsabile marketing o relazioni con il pubblico
  • responsabili di ufficio o commerciali
2° livello - Lavoratori autonomi e con funzioni di coordinamento e controllo
  • ispettore
  • capo cassiere e capo reparto
  • contabile
  • segretario di direzione
  • spedizioniere patentato
  • interprete e impaginatore
  • assistenti della agenzie di pubblicità
  • programmatore
3°livello - Lavoratori che svolgono mansioni di concetto con particolari conoscenze tecniche
  • redattore
  • commesso
  • operaio specializzato
  • addetto alle vendite
  • impiegato amministrativo
  • tecnico riparatore
  • macellaio specializzato
4°livello - Lavoratori addetti alle vendite con specifiche conoscenze tecniche
  • contabile comune
  • cassiere
  • commesso
  • magazziniere
  • estetista
  • banconiere
5° livello - Lavoratori che eseguono lavori qualificati
  • fatturista e archivista
  • centralinista
  • aiutante commesso
  • autista
  • operaio
6° livello - Lavoratori con conoscenze pratiche di base
  • imballatore
  • guardiano e custode
  • fattorino e portiere
  • operaio comune
7° livello - Lavoratori addetti alle pulizie
  • addetti alle pulizie
  • garzoni

463 commenti:

1 – 200 di 463   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

Come si decide (con quale criterio se c'è, e che non sia il prezzo più basso altrimenti è semplice) se assumere un direttore con contratto impiegati primo livello o con contratto quadro?

Sia nel 1 livello che nel quadro si parla di direzione, dov'è la differenza?

Letteralmente la differenza è scritta come ''funzione direttiva'' per il quadro e ''responabilità direttiva'' per l'impiegato di 1° livello. OVVERO?

Fabio ha detto...

@anonimo 19 ottobre: presto pubblicheremo dei post dedicati ai quadri. in generale però, a parte la retribuzione, i quadri hanno un'indennità e la cassa assistenza sanitaria.

Anonimo ha detto...

Non andiamo a cercare il pelo nell'uovo, io mi accontento di capire se esiste e dov'è questa differenza che ''obbliga'' a sottoscrivere un contratto piuttosto che un altro, la differenza retributiva l'ho capita e penso sia quasi inutile andare a spulciare un contratto quadro visto che al suo interno puo avere delle componenti variabili molto importanti.

ripeto la richiesta:

funzione direttiva (dirigenti)
vs
responsabilità direttiva (impiegato 1° livello)

Quindi, come e perchè si dovrebbe pretendere un contratto quadro piuttosto che un contratto 1° livello?

Fabio ha detto...

@anonimo 19 ottobre: ti faccio un esempio così forse ci capiamo meglio, anche se non è facile fare questo tipo di disquisizione in un commento.
una mia amica era responsabile di filiale di una agenzia di lavoro (1 livello commercio), e questo il massimo che si poteva raggiungere con questo tipo di funzione di responsabilità.
viene promossa, ma più che funzione direttiva, che aveva anche prima, aumentano le sue responsabilità: diventa responsabile di area (lazio) di questa agenzia.
come vedi, più che la funzione, che bene o male è la stessa, aumenta il carico di lavoro e responsabilità. E' questo che determina il cambiamento di livello da 1° livello a quadro.

Anonimo ha detto...

questa spiegazione non è assolutamente soddisfacente da un punto di vista legale e non offre al potenziale firmatario di un contratto la chiarezza necessaria al contesto nel quale si muove

Fabio ha detto...

@anonimo 20 dicembre: prova a darci tu una spiegazione più chiara.

Anonimo ha detto...

Salve, volevo chiedere un informazione... ho un contratto commercio di 5°livello, e fin qui ci siamo....le ore lavorative sono le classiche, 45settimanali di cui 5 il sabato. quello che non mi torna è la retribuzione che in busta riporta circa 900/1000€ di base che il titolare porta a 1100 come retribuzione fissa mensile. ma leggendo sulle tabelle dei minimi contrattuale commercio 2010 è riportato : V livello: 1.354,44 euro...qualcuno mi sa dire se è una cosa regolare? Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 29 dicembre: la cifra che hai riportato è lorda. un V livello prende al netto poco più di 1.000 euro. tu arrivi a 1.100 perché hai le 5 ore lavorative in più. la paga base è per 40 ore settimanali.

Anonimo ha detto...

ok grazie...

Anonimo ha detto...

lavoro in cooperativa gentilmente vorrei sapere la differenza tra 3 e 4 livello in macelleria visto che o il 4 liv. e disosso bovino suino preparo la salsiccia e tutto il resto ma da contratto lo posso fare o ce bisogno del 3 liv. per fare queste cose e il 4 liv cosa deve e non deve fare sempre da contratto. in attesa di una risposta grazie a tuutti quelli che risponderanno

Fabio ha detto...

@anonimo 4 gennaio: il livello che hai è corretto per il lavoro che svolgi. con un III livello potresti supervisionare un settore o altri lavoratori, dipende dalla tua esperienza e dagli anni di anzianità.

laura ha detto...

vorrei un aiuto pago i contributi volontari 5600 euro l'annno ero operaia tessile. adesso mi hanno proposto un contratto a chiamata nel commercio 40 ore mensili di retribuzione maturo i requisiti ad agosto 2012 con 40 anni.se dovessi accettare diminuiscono i contributi.Quanto inciderà sulla mia pensione?

Fabio ha detto...

@anonimo 7 gennaio: se accetti i contributi per il raggiungimento dei 40 anni diminuiscono. ma per sapere meglio di quanto e sulla pensione, ti conviene andare in un caf o sindacato per chiedere meglio.

Anonimo ha detto...

Salve,

mi è stato proposto tramite agenzia un contratto di somministrazione a tempo determinato di 6 mesi con 8 ore lavorative dal lunedi al venerdi. Si parlava di 1.700,00 € lorde circa... a quanto ammonterebbe il netto?

Fabio ha detto...

@anonimo 18 gennaio: qui trovi la formula per avere lo stipendio netto dal lordo.

Anonimo ha detto...

Io lavoro in un'azienda con circa 100 dipendenti
e mi occupo del ricevimento della merce,della bollettazione della merce in entrata ed in uscita, do una mano al mio aiutante nel preparare la merce in uscita e faccio gli ordini merce ai fornitori, anche se prima di essere faxati alle ditte vengono vidimati dal mio titolare: nella mia busta paga c'e' scritto magazziniere (il livello in 7 aani di lavoro non é mai stato indicato),la qualifica è esatta o la gestione ordini può avere una valenza maggiore?

Fabio ha detto...

@anonimo 21 gennaio: magazziniere è la dicitura giusta. però dipende anche molto dal livello che deve essere adeguato alle tue mansioni. nella busta paga dovrebbe essere indicato. altrimenti chiedi al personale. fammi sapere...

Anonimo ha detto...

tutte le nostre bp sono lontane dalla realtà,
nel senso che non è indicato il livello,sono indicate 40 ore settimanali ma c'è chi lavora 60 ore e lo straordinario non esiste...
talvolta vengono cambiate le qualifiche...
cmq, ci sarebbe tanto da dire...
visto che mi hai scritto che il livello deve essere adeguato alle mie mansioni,in base a quello
che ti ho scritto nel primo commento,quale dovrebbe essere?
controllando il ccnl, al secondo livello c'è scritto: consegnatario responsabile di magazzino, potrei rientrarci visto che la merce che ricevo è parecchia (considera che l'azienda fattura mln di euro)

grazie sempre

Fabio ha detto...

@anonimo 23 gennaio: capisco la situazione ma il livello deve essere indicato nella busta paga e nel contratto di assunzione.
molte aziende non pagano gli straordinari, ma non per così tante ore e sopratutto non quelle così grandi come la tua.
io credo che per le tue mansioni un III livello è quello che ci vuole.

Anonimo ha detto...

Fabio grazie x le risp,cmq il fatto che certe cose ti sembrino strane mi convince sempre + che il sistema è allo sbando e domina la corruzione...

Fabio ha detto...

@anonimo 23 gennaio: ne ho viste tante di cose, ma in questo periodo la situazione è molto peggiorata.

Anonimo ha detto...

ciao volevo fare una domanda.... dopo tanti anni di lavoro... adesso mi ritrovo a fare l'aiuto commesso.... con un contratto di 30 ore settimanali.. compresi sabati e domeniche... ma visto che sono un aiuto commesso.. posso fare le aperture e chiusure del negozio da solo..... e maneggiare soldi... visto che faccio anche cassa....? grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 25 gennaio: che livello hai del commercio? comunque in generale puoi fare le aperture e chiusure e fare cassa, visto che devi imparare a farlo. naturalmente sta a te chiedere di aumentare di livello quando ormai avrai imparato il lavoro.

Anonimo ha detto...

sono un 5 livello.....ma posso stare solo in negozio...?

Fabio ha detto...

@anonimo 25 gennaio: livello giusto per un aiuto commesso. chiedi il IV quando avrai imparato il lavoro.
in che senso puoi stare solo in negozio?

Anonimo ha detto...

nel senso che essendo un aiuto commesso ... non ci dovrebbe essere almeno un commesso con me....?io faccio le aperture e le chiusure spesso da solo... e regolare la cosa... tenendo conto che che sono solo 2 mesi che sono li.

Fabio ha detto...

@anonimo 25 gennaio: in questo caso non sei un aiuto commesso ma un commesso e dovresti avere un IV livello.

Anonimo ha detto...

ok grazie.... mi sei stato di aiuto..

alesssandramaggio ha detto...

Buonasera,
negli ultimi 5 anni ho lavorato come responsabile di punto vendita con un secondo livello del commercio.
al momento sono in mobilità,in sede di colloquio conoscitivo in un'agenzia per il lavoro mi è stato proposto un quinto livello.La mia domanda è posso accetare un quinto livello?

Fabio ha detto...

@anonimo 26 gennaio: certo, purtroppo se è quello che ti offrono devi accettarlo.

Anonimo ha detto...

grazie mi siete stati d'aiuto

Anonimo ha detto...

è legale assumere ad un quarto livello quando si proviene da un secondo?

Fabio ha detto...

@anonimo 3 febbraio: si, nei livelli si può crescere come arretrare.

Anonimo ha detto...

Da quello che leggo nel forum un 5 liv. è aiuto commesso 4 liv. è un commesso. A questo punto leggo la mia busta paga e vedo scritto: impiegato addetto vendita ma il liv. è il 5° quindi si doveva scrivere aiuto commesso e non addetto vendita.
Lavoro in un grande negozio e siamo più di 20 persone: casse, magazzino, vendita tutti 5 liv. quindi i venditori aiutano i commessi che non esistono.....
boh nn si capisce nulla o perlomeno capisco la differenza tra un commesso di 3 e 4 liv. ma tra 4 e 5 mi sembra proprio solo una questione di tirchieria fatta solo per risparmiare soldini. Mi auguro che il prossimo rinnovo del ccnl si provveda a chiarire meglio nel dettaglio le varie figure...

Fabio ha detto...

@anonimo 6 febbraio: il testo del contratto non cambierà e non ci saranno specifiche ulteriori.
hai detto bene, non ti da un 4 livello per risparmiare. prova a chiedere di più.

Anonimo ha detto...

Grazie per la risposta Fabio ma chiedere un aumento di livello sensa che la controparte abbia li dovere di concedertelo significa sprecare fiato...A mio parere la classificazione dei livelli è cmq sbagliata xchè doveva almeno specificare un rapporto in percentuale ben preciso tra gli add. vendita impiegati in una struttura con il 4 liv. e gli aiuti commessi di 5 liv. Così la diff. tra 4 e 5 liv. è solo discrezionele per l'imprenditore che opta a parità di mansioni per il 5 liv. pur di risparmiare...

Gianluca ha detto...

Avrei anche io un quesito da porre. io sono IV livello da diversi anni e mi hanno dato una qualifica di "coordinatore", ovviamente senza aumento di livello o di stipendio. devo coordinare 6 altre persone (sempre IV livello) ma con meno anzianità di lavoro di me. è corretto questo? devo controllare come svolgono il lavoro, controllare che lavorino e decidere se fare un tipo di lavoro o un altro.
grazie, complimenti per il sito!

Fabio ha detto...

@gianluca: è una situazione in cui si ritrovano molti purtroppo. per il tuo nuovo ruolo direi che serve almeno un III o II livello. devi chiedere però, è l'unico modo per avere un aumento.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,sono stata commessa 4° livello,adesso mi hanno proposto un contratto CCNL Commercio Part-time orizzontale tempo determinato x 38 ore 5°livello. Era meglio 30 ore 4° livello?? A livello retributivo cosa cambia???E qual'è la differenza in termini economici tra 38 ore 5° e 38 ore 4° livello? Grazie.

Fabio ha detto...

@anonimo 15 febbraio: la differenza è di circa 80 euro con il 38 ore 5° livello. devi scegliere tu in base all'impegno.

Anonimo ha detto...

Buonasera, sono 11 anni che lavoro in azienda come operaio 5° livello. Le mie mansioni sono di responsabilità, mi occupo di resi firmando e timbrando d.d.t. funzione svolta anche da un collega di 3° livello. Chiedo se è previsto dopo un tot di anni un aumento di livello e se debba provvedere per vie legali per ottenerlo

Fabio ha detto...

@anonimo 16 febbraio: devi chiedere al datore di lavoro o procedere per vie legali. non c'è l'aumento dei livelli con l'anzianità, ma solo scatti.
il tuo livello è troppo basso per le tue mansioni.

Anonimo ha detto...

Buonasera, faccio parte del commercio e sono responsabile di un supermercato con 10 dipendenti e sulla busta paga ho un 2° livello addetto alle vendite - operaio. Devo sempre seguire la parte contabile e amministrativa, maneggiando soldi tutta la giornata senza avere un minimo di indennità di cassa o qualcosa del genere.
è giusta la mia qualifica e il livello per quel tipo di mansione?
e visto che il lavoro è a 48km da casa, non ho diritto ad un minimo di rimborso spese?
Grazie in anticipo per la risposta

Fabio ha detto...

@anonimo 17 febbraio: per il rimborso spese le dico subito di no, non esiste per gli spostamenti casa/lavoro.
per il livello, il suo è un buon livello però visto che praticamente gestisce il negozio, io direi che un I livello è più indicato.

Anonimo ha detto...

Per cui nonostante non abbia il I livello, le responsabilità sono comunque mie.
Le chiedo questo perchè ho letto che sul ccnl che i gestori di negozi dovrebbero avere il I livello.

Fabio ha detto...

@anonimo 18 febbraio: esatto, non ha il livello ma tutte le responsabilità. prova a chiedere almeno un aumento del superminimo se non vogliono aumentarti il livello.

Anonimo ha detto...

ho un full time 4 liv. sarò assunta con un part di 20 ore da una nuova gestione della stessa azienda x cui lavoro. dovrei chiedere lo stesso livello? e quanto sarebbe lo stipendio netto x un part time? e cosa è il superminimo? grazie mille!

Fabio ha detto...

@anonimo 20 febbraio: il livello rimane invariato. lo stipendio sarà praticamente poco più della metà di quello che prendi ora.
il superminimo è un elemento che compone lo stipendio totale mensile che può essere aumentato. se ti aumentano il superminimo prendi di più senza avere un livello di più nel contratto. è spesso usato dai datori di lavoro per far contenti i lavoratori (aumento) senza aumentargli il livello (più dispendioso per loro).

Anonimo ha detto...

se come area manager per visitare i punti vendita assegnati, devo percorrere qualche migliaia di km al mese, ho diritto a un'indennità di trasferta?
Qual'è il livello adeguato per questo tipo di mansione?
Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 20 febbraio: per un area manager direi almeno un II i I livello.
per l'indennità effettivamente di spetta (http://contrattocommercio.blogspot.com/2010/10/contratto-commercio-indennita-di.html). ma difficilmente la concedono. spero almeno ti rimborsano le spese di viaggio.

Anonimo ha detto...

Salve, devo affrontare nei prossimi giorni un colloquio di lavoro per fare il venditore in un negozio di informatica.
Quale livello devo aspettarmi per questo tipo di lavoro?
Grazie!

Fabio ha detto...

@anonimo 21 febbraio: dipende dalla tua esperienza. comunque direi un IV o III.

Anonimo ha detto...

Ieri ho sostenuto un colloquio in un negozio di informatica. Vogliono tanta preparazione per vendere PC ed accessori e mi offrono un inquadramento di add. vendita 5° liv. commercio.
E' possibile fare un contratto in questo settore con un 5 liv.?
Gli ho proposto un 4° ma niente da fare....
Se firmo per il 5° potrò poi richiedere un liv. superiore per la mansione che svolgo o nel 5° liv. rientra anche l'add. vendita settore informatica?
Ho letto che nel nuovo ccnl si dovrà dare una adeguata specificazione a coloro che lavorano nel settore IT. Chi rientra in questo settore che si dovrebbe ridefinire?
Grazie!

Fabio ha detto...

@anonimo 24 febbraio: è molto tempo che si parla di un contratto ad hoc per gli informatici e il settore IT...
comunque un commesso base di solito ha il IV o V livello. quindi va bene il contratto, magari dopo qualche tempo potresti anche chiedere l'aumento di livello.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, è previsto un livello di inquadramento iniziale per un laureato?

Fabio ha detto...

@anonimo 25 febbraio: non è previsto un livello di inquadramento minimo per un laureato. potresti essere inquadrato anche con un livello basso, dipende molto dal tuo lavoro e specializzazione.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti per vari motivi che nn sto' a spiegare io sono stato assunto con un CCNL Commercio (apprendistato)Part-time di V° liv. ma con un compromesso verrò pagato come un III° liv. sapete quant'è la differenza?? E se esiste uno schema chiaro da presentare al mio datore di lavoro??

Grazie a tutti!!!

Fabio ha detto...

@anonimo 25 febbraio: qui trovi i minimi del commercio (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/03/minimi-contrattuali-commercio-2010.html).
la differenza è di circa 170 euro al mese in più (in un full time).

Anonimo ha detto...

Buonasera mi chiamo MARCO io vorrei sapere se possibile quanto prende il 5-4-3 livello settore commercio, PARLO DI NETTO.
Vorrei avere un quadro generale prima di firmare il contratto la settimana prossima e sapere se ne vale la pena cercare di trattare un 5°livello proposto con un 4° livello desiderato(magari la differenza è poca) oppure trattare un 4°livello proposto con un 3°livello desiderato...

inoltre ho letto della 14° ci sono dei casi in cui la 14°non spetta? cioè, io firmo il ccnl commercio ma è possibile che non ci sia la 14° o è sempre prevista?

Anonimo ha detto...

ciao una domanda premetto che mi sono licenziata dall'azienda, ma ho sempre notato da cirac due mesi che io sono assunta come apprendista impiegata addetta a mansioni di ordine di segreteria...il mio livello era il 4 scritto sulla busta paga ma c'era scritto in oltre che la mia retribuzione era basata sul 6 livello...il contratto era di commercio un agenzia matrimoniale s.r.l...il mio stipendio lordo era 1.215 mi chiedo perchè 4 livello e poi stipendio sul sesto...? se il datore ha sbagliato qualcosa apposta posso rimediare in qualche modo e riavere i soldi....?

Anonimo ha detto...

No mi serve sempre per un part time a 120 ore.

Questo mi sembra quello più inerente: http://contrattolavoro.blogspot.com/search/label/commercio

la differenza quindi per 2 scatti dal 5° al 3° è di 42 euro se nn sbaglio

Fabio ha detto...

@marco: la 14esima spetta sempre con il commercio.
un 3 livello prende circa 1200 euro netti
un 4 livello circa 1100 euro netti
un 5 livello circa 1030 euro netti

Fabio ha detto...

@anonimo 25 febbraio: è un po' complicata la tua situazione. ti consiglio di andare da un consulente del lavoro o caf per far controllare il tuo contratto e buste paga.

Fabio ha detto...

@anonimo 25 febbraio: la differenza tra 5° o 3°... spiegati meglio.

Anonimo ha detto...

ciao a tutti, ecco il mio quesito: ho un contratto a tempo indeterminato da 4 anni presso una libreria, al quinto livello con dicitura 'impiegato aiuto commesso di libreria'. Mi sembra di aver capito che solo chi è definito 'aiutante-commesso' viene automaticamente passato al quarto livello dopo 18 mesi: la mia dicitura corrisponde? peraltro attualmente staziona al quarto livello un collega con titolo di studio e anzianità inferiori ai miei, e identiche mansioni, ma prima di affrontare il capo vorrei essere certa dei miei diritti. Grazie mille dell'eventuale aiuto, ciao

Anonimo ha detto...

Intendevo quanta differenza c'è tra un 5° livello ed un 3°. CIoè ad ogni scatto di livello quanta differenza c'è nella busta paga

Anonimo ha detto...

Come impiegata uff. comm.le estero interprete lingua russa ed inglese mi viene proposto un 5° livello commercio, ma come è possibile inquadrare un dipendente con esperienza e un precedente 4° liv. ad un livello così basso?

Fabio ha detto...

@anonimo 25 febbraio: i livelli vengono decisi dal datore di lavoro e non c'è nessun passaggio di livello per anzianità, ma solo scatti che ti aumentano lo stipendio di poco.

Fabio ha detto...

@anonimo 25 febbraio: tra un 3 e un 5 livello ci sono circa 200 euro o poco meno.

Fabio ha detto...

@anonimo 26 febbraio: si ti può inquadrare ad un livello inferiore rispetto al tuo precedente contratto. certo è poco un V livello per un interprete, ma sta a te decidere.

Anonimo ha detto...

Ho letto che è stato rinnovato il ccnl commercio... Credo sia sempre la solita vergogna che non aumenta affatto il potere di acquisto dei lavoratori del settore... Se non erro si dovevano integrare nuove figure nella classificazione dei livelli quali gli addetti vendita settore IT (informatica). E' stato fatto qualcosa del genere? Lavorando in un reparto informatica avrei interesse a sapere se è stato dedicata una specifica analisi su tale settore o se tutto è rimasto come prima...
Purtroppo al momento non sono riuscito a trovare materiale in merito....
Grazie!

Fabio ha detto...

@anonimo 28 febbraio: puoi leggere qualcosa qui (http://contrattolavoro.blogspot.com/2011/01/contratto-del-commercio-2011-aumenti-e.html). non è stato ancora rinnovato, c'è una piattaforma su cui si discute...

Anonimo ha detto...

vorrei una conferma:

il 5° è l'aiuto e volendo ti potrebbero tenere a vita in questa situazione, unico appunto potrebbe essere che l'aiuto non dovrebbe mai essere da solo;

il 4° è operaio/commesso;

il 3° è professionale e svolge funzioni autonome (ordini ecc...)

il 2° è capo reparto con responsabilità del personale, turni ecc...;

il 1° arriva quando insieme alla responsabilità del personale si aggiunge quella amministrativa (responsabile ecc..).

Quando e come scatta dal 1° a Quadro????

Il tutto dovrebbe essere il libera concorrenza, ovvero se non mi sta bene ti dico "non vengo" (se me lo posso permettere), oppure vengo finchè non trovo meglio!!

Molte grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 28 febbraio: di solito lo scatto avviene quando un 1 livello diventa responsabile di area e con ancora più persone sotto la sua direzione...

Anonimo ha detto...

Esiste una soglia di persone gestite per il passaggio da 1° a quadro?

Es:
Fino a 15 persone primo livello, oltre si diventa quadro.

Oppure è solo una questione contrattuale?

Per assurdo potrei pensare sia più complessa la gestione di un punto vendita importante piuttosto che una generica responsabilità di area ispettiva/commerciale.

Fabio ha detto...

@anonimo 1 marzo: non esiste una soglia o altro per il passaggio. di solito si ottiene quando si ha un 1 livello e si viene promossi... ma non è una cosa semplice da spiegare.

Anonimo ha detto...

E' possibile che un ausiliario di vendita lavori in un centro distribuzione svolgendo mansioni da magazziniere?

Fabio ha detto...

@anonimo 1 marzo: si è possibile. non è molto corretto ma il livello è sempre quello.

Anonimo ha detto...

Ma non sarebbe stato più idoneo mettere come mansione magazziniere o preparatore?....cosa ci guadagnano così

Fabio ha detto...

@anonimo 2 marzo: non ci guadagni nulla, ma cerca di capire perché l'hanno fatto, forse è un vantaggio per loro.

Anonimo ha detto...

E' che vantaggio potrebbe essere per loro?...gli altri sono tutti mgazziniere e preparatori con 4 e 5 livello..alla fine non riesco a capire solo perchè a me questo tipo di mansione...se viene un controllo non dicono nulla a riguardo?

Fabio ha detto...

@anonimo 2 marzo: i controlli sono più che rari. mi spiace ma non so cosa altro dirti...

Anonimo ha detto...

Vabbene grazie lo stesso

Anonimo ha detto...

Vorrei un'informazione, sono stato assunto come "responsabile uff. estero" al 2° liv del commercio con la promessa di un 1° liv ... sono passati 8 anni e molte scuse ... legalmente posso pretendere qualche cosa? gestisco clienti e problemi in completa autonomia. Grazie Mattia

Fabio ha detto...

@anonimo 4 marzo: no, legalmente non puoi pretendere nulla. puoi continuare a chiedere e cercare di far pesare la tua scontentezza.

Anonimo ha detto...

Ma un'azienda ha l'obbligo per legge di assumere un numero prefissato di persone con una stessa mansione (tot magazzinieri...tot addetti carico e scarico etc)

Fabio ha detto...

@anonimo 4 marzo: no, non hanno nessun obbligo ad assumere un tot di profili... poi dipende dall'azienda e dal lavoro che svolge.

Anonimo ha detto...

Volevo precisare anche che io sono assunto come apprendista

Magazziniere ha detto...

Salve,vorrei porre 2 domande.
Lavoro in un magazzino da 6 anni,sono stato assunto come apprendista. Dopo l'apprendistato nella busta paga sotto la dicitura Qualifica risultava "App. qual." 4° livello che suppongo voglia dire apprendista qualificato. Dopo un anno mi sono trovato la dicitura "Imp." sempre 4° livello. Questo passaggio è regolare.
Adesso che in busta risulto impiegato,(anche se uso il muletto e ho il patentino x questo) sono obbligato a fare le visite mediche antidroga?
Ringrazio anticipatamente

Fabio ha detto...

@anonimo 8 marzo: è normale la dicitura, è una sorta di passaggio intermedio e sei obbligato a fare le visite.

Anonimo ha detto...

Vorrei un'informazione. Sono 4° livello e uso il carrello retrattile, ho diritto a un'indennità di rischio o qualcosa di simile?

Fabio ha detto...

@anonimo 9 marzo: non esiste nulla di simile nel commercio.

Anonimo ha detto...

Un contratto a tempo determinato x 6 mesi tramite agenzia interinale al 3 livello del commercio prevede la 14 mensilità? Inoltre mi chiedevo: un terzo livello del commercio è equiparabile al 5 livello metalmeccanico come retribuzione? Grazie x le risposte devo fare una scelta

Fabio ha detto...

@anonimo 10 marzo: il commercio prevede 14 mensilità. come reddito annuale ci siamo tra III del commercio e V metalmeccanici. solo con il commercio prendi mensilmente qualcosa in meno ma hai la 14esima.

Anonimo ha detto...

Lavoro nella distribuzione e servizi e sono assunto come magazziniere 5 livello...il passaggio al 4 come avviene?..Ma di norma perchè non sono gia al 4 livello dato che il cnnl lo prevede come inquadramento iniziale?..Volevo precisare che io vengo da un contratto di apprendistato professionalizzante convertito alla scadenza in contratto a tempo indeterminato...esso non prevede un livello iniziale..intermedio e finale??..quindi 6..poi 5 ed infine 4??...io sono stato sempre al sesto ed ora sono al 5..

Fabio ha detto...

@anonimo 12 marzo: avviene circa 10/12 mesi dopo la permanenza al V livello.

Anonimo ha detto...

Il problema è che sono già passati 2 annni..il tutto mi sembra un pò strano

Fabio ha detto...

@anonimo 12 marzo: chiedi al datore di lavoro allora. sicuramente lui ti può chiarire la cosa.

Anonimo ha detto...

Da agosto 2010 lavoro presso un'azienda del ccnl Terziario Confcommercio come impiegata commerciale 4° livello e percepisco uno stipendio sindacale. Per i primi 3 mesi avevo un contratto con agenzia interinale, dopodichè l'azienda mi ha assunta direttamente con un contratto a tempo determinato di 2 anni. Al momento svolgo la maggior parte delle mie mansioni in completa autonomia, mentre nei casi particolari (es: preventivi non standard che richiedono conoscenze tecniche specifiche) mi confronto con le colleghe più anziane o con il titolare.
Sommando le esperienze lavorative maturate presso altre aziende, ho un'esperienza nella mansione di impiegata commerciale di quasi 4 anni.
Il mese scorso l'azienda ha assunto un'altra dipendente a tempo determinato per affiancarmi nell'ufficio commerciale. La nuova collega non ha esperienze lavorative precedenti nella stessa mansione, pertanto è necessario un periodo di formazione. Il titolare, in maniera non totalmente esplicita, ha affidato a me la formazione della collega per quanto riguarda il flusso documentale (ordini, ddt, pagamenti, relazioni con il magazzino, ecc.) e le "norme generali della vita d'ufficio" (come si scrive una mail, come si risponde al telefono, come rapportarsi con i clienti, ecc). Ovviamente sto seguendo le indicazioni del titolare e sto curando la formazione della collega. Al momento la collega non è autonoma e devo seguirla nella maggior parte delle sue mansioni, che non riesce a portare a termini nei tempi richiesti. Questo provoca un rallentamento nel mio lavoro e pertanto spesso mi devo fermare di più in ufficio anche per terminare quello che non è riuscita a fare.
Quasi per caso sono venuta a sapere che la nuova collega è stata inquadrata con il mio stesso livello (imp. comm. 4* livello) e percepisce il mio stesso salario.
Ritengo che ciò non sia corretto nei miei confronti perchè come posso avere lo stesso livello e stipendio della persona che sto formando poichè non ha esperienza alcuna nella mansione?
Vorrei parlare con il titolare per esprimere il mio disappunto in merito alla questione ma prima di procedere vorrei sapere se questo comportamento da parte dell'azienda è corretto a livello formale.
Rimango in attesa di un vostro riscontro
Grazie
Saluti

Fabio ha detto...

@anonimo 13 marzo: hai pienamente ragione ad essere in disappunto. visto che devi supervisionare 1 persona nonché tutto il procedimento, direi che un III livello è quello che ci vuole.

Anonimo ha detto...

Salve a tutti, io sono un impiegato TD in un'azienda che opera nel settore commerciale, e sono livello 3. volevo sapere a quanto corrisponderebbe nel settore tessile, tenendo conto che svolgerei le stesse mansioni all'incirca ( sviluppo software, assistenza pc e reti). sarebbe tempo pieno da lunedì a venerdi 8 ore al giorno, l'equivalente di adesso. Inoltre volevo sapere se nel tessile è prevista la 14esima come nel commercio. grazie in anticipo.

Fabio ha detto...

@anonimo 15 marzo: non conosco il contratto del settore tessile. dovresti dirmi a quale contratto corrisponde.

Anonimo ha detto...

Nel colloquio mi è stato detto che avrebbero preparato un contratto equiparando il mio livello nel settore commerciale a quello tessile, e che la proposta mi sarebbe stata data entro 2 settimane ( colloquio fatto giusto qualche giorno fa ). Volevo sapere in anticipo diciamo, se c'è una tabella di confronto o qualcosa che mette in relazione i due settori. Se la cosa interessasse a loro, si tratterebbe di un contratto a tempo per 1 anno. Purtroppo appunto nello specifico non so come funzioni.

Fabio ha detto...

@anonimo 15 marzo: mi spiace ma è un contratto poco utilizzato e non ho tabelle a disposizione.

Valy ha detto...

Salve,
mi fa piacere notare che solo io in tutto il forum ho avuto la proposta di un contratto di lavoro con VI livello!!! Vinco qualcosa? Lavoro da 1 anno in nero in un negozio di mobili, apro e chiudo spessissimo da sola il negozio e mi occupo di tutto, dalla vendita, agli ordini, rapporti con i clienti e con le ditte e lavoro 45 ore a settimana. Il proprietario mi ha proposto un'assunzione a tempo indeterminato 40 ore settiamanali VI livello. E' normale? Grazie.

Fabio ha detto...

@valy: il VI livello è veramente basso, raramente lo sento nominare. di solito il più basso è un V.

Anonimo ha detto...

Salve,sono un impiegato con contratto di 1° livello, lavoro 8 ore al giorno e guadagno circa 1.500 euro netti al mese più 160 euro di buoni pasto. Il prossimo scatto l'avrò nel 2013.
Vorrei passare a quadro ma vorrei capire meglio questo cosa comporta sia sul piano economico, sia sul piano lavorativo. Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 25 marzo: se passa a quadro ci sarà un aumento di circa 150 euro netti al mese più delle indennità per i quadri.
sul piano lavorativo avrà più responsabilità ma queste cose è meglio discuterle con il datore di lavoro.

Anonimo ha detto...

Grazie della risposta, ti chiederei però un maggiore ragguaglio sul passaggio da 1° livello a quadro visto che non mi tornano i conti dal punto di vista economico.
Mi spiego: il minimo tabellare di 1° livello è di 1994,23 (che sulla mia busta paga equivale a 1.456,71 di paga base + 537,52 di conting.)poi ho scatti per 75 euro, 11 euro di 3' elemen., 121 euro di sup.Ass.In totale 2.200 lordi che +/- sono 1.500 netti.
Ora il minimo tabellare per il quadro è 2.408,25. A questi dovrò aggiungere i 75+11+121 prima citati? Se sì, arriverei a 2.615 euro che netti penso si aggireranno sui 1.800/1.900 netti al mese con un aumento al mese di circa 300/400 euro netti al mese e non 150 euro come tu mi riporti. Sbaglio qualcosa nei calcoli? oppure la differenza sta in quelle che chiami indennità per i quadri (nel mio caso i 75+11+121). Altrimenti mi sapresti dire dove trovo le indennità dei quadri?
Inoltre con il livello quadro da contratto avrei ancora diritto ai buoni pasto (160 euro circa al mese)? Oppure questo fa parte della contrattazione individuale rientrante nei benefit?
Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 25 marzo: per queste cose più tecniche, ti conviene rivolgerti ad un consulente del lavoro o commercialista.

Anonimo ha detto...

buongiorno. sono una commessa in un negozio di un centro commerciale. io ho un tempo indeterminato da maggio 2010 ( ho iniziato a lavorare in questo nel negozio nell'agosto del 2009 a tempo determinato con un V livello di aiuto commessa e sono ancora ferma a questo livello),a 18 ore alla settimana più straordinari retribuiti.da maggio scorso ho usufruito( non per scelta mia ) di solo 18 ore di ferie lo scorso settembre,e 18 ore di ferie la scorsa settimana ( periodo non scelto da me,bensì dall'azienda con 4 gg di preavviso).
Mi ritrovo ad avere ad oggi ancora 64 ore di ferie maturate nel 2010 ( più quelle maturate fino adesso nel 2011),con altrettante ore di rol sempre nel 2010 (non ho mai potuto usufruire di ore di permesso). La cosa mi risulta un poco strana,poichè io vorrei usufruire di queste ferie ma mi vengono sempre negate.
la mia domanda è: può l'azienda comportarsi cosi? inoltre, c'è un tempo massimo per usufruire delle ore di ferie maturate nell'anno precedente? e se io non le uso, mi verranno retribuite?se sì, quando?
come ultima cosa, quando scatterò di livello?
grazie mille.

Fabio ha detto...

@anonimo 25 marzo: possono negarti le ferie ma comunque devono fartele prendere e non puoi accumulare così tanto visto il tuo contratto.
le ferie scadono dopo 18 mesi dalla maturazione, quindi a giugno dei due anni successivi e non possono essere pagate, devono essere utilizzate.
non c'è lo scatto di livello, quello aumenta solo su concessione del datore di lavoro. ci sono però gli scatti di anzianità.

Anonimo ha detto...

buongiorno ho avuto modo di vedere che con il rinnovo firmato del ccnl commercio ci saranno degli aumenti contrattuali , ma non riesco a capire se gli stessi sono assorbibili dal superminimo oppure il datore lo riconoscerà a prescindere dal livello in cui si è inquadrati.
Restando in attesa di cordiale risposta porgo distinti saluti

Fabio ha detto...

@anonimo 25 marzo: questo dipende dal superminimimo che hai. se è "assorbibile" allora gli aumenti verranno assorbiti. se è "non assorbibile" allora vedrai gli aumenti.
devi controllare il contratto di lavoro dove deve essere specificata la cosa.

Anonimo ha detto...

Buonasera sono un'impiegata contabile di 35 anni assunta presso una ditta dal luglio 2010 con il contratto del commercio, al IV° livello a tempo determinato.
Seguo la contabilità verticale di 3 ditte con il supporto di un consulente e del commercialista.
Non redigo il bilancio.
Il mio stipendio netto è di 1.230,00 € al mese per 14 mensilità.
E' corretto?
Secondo me è troppo basso commisurato alle responsabilità e agli impegni che mi vengono quotidianamente richiesti.
Attendo una risposta, dato che per me sta diventando un'ossessione.
Grazie infinite
Paola

Fabio ha detto...

@paola: il tuo stipendio è più alto di un classico IV livello. hai certamente un superminimo nel contratto.
viste le tue mansioni potresti chiedere un III livello che però di base prende più o meno quello che prendi tu. dovresti parlare con il datore di lavoro e concordare il tutto!

Anonimo ha detto...

Salve, sono una cassiera di un supermercato. dopo un iniziale contratto di inserimento, sono stata assunta a tempo inderminato come ausiliario alle vendite con contratto ccnl per dipendenti aziende del terziario: distribuzione e servizi v°livello con ore settimanali 20, e vorrei sapere quale paga mensile e oraria prevede il suddetto contratto. quale maggiorazione prevede gli staordinari.quante ferie e ore di permessi si maturano in un mese, e se le ore di permesso si possono tramutate in ferie ed eventulmente quante ore corrispondono a tot ferie...vorrei avere maggiori info per capirci qualcosa in più sul contratto e sulla busta paga poco chiara... che tristezza....!!! grazie infinite

Fabio ha detto...

@anonimo 28 marzo: cerco di rispondere ad un po' delle tue domande.
1. con il tuo livello dovresti prendere circa 550 euro al mese netti.
2. maturi 13 giorni di ferie l'anno e 44 ore di permesso l'anno.

Anonimo ha detto...

Salve,sono stata assunta nel 2005 in un negozio di abbigliamento come magazziniera V livello a tempo indeterminato.Nel 2007 ho avuto la qualifica di responsabile magazzino di tre punti vendita senza che il mio stipendio e il livello cambiasse. A settembre 2009 con lettera scritta nella quale si diceva che visto l'impegno e la disponibilità dimostrati mi passavano dal V al IV livello.A dicembre ho avuto accuse infondate in azienda con attacchi verbali che non trovano nessuna giustificazione. Partendo dal presupposto che sul piano lavorativo non sono attaccabile(sulla falsità che riporta la gente volevo un confronto che ad oggi mi é stato negato)da tutto questo ne è derivato un demansionamento! "La mia qualifica rimane"
Mi sono informata e ho saputo che un resp. magazzino dovrebbe avere un II livello,è corretto?

Fabio ha detto...

@anonimo 1 marzo: corretto! anche in base all'anzianità di servizio, di solito o è un III o un II.

Anonimo ha detto...

....infatti mi sono rivolta ai sindacati per far valere i miei diritti!Quindi è arrivata al mio titolare a febbraio una lettera di convocazione per un incontro in cui si menzionava il chiarimento della qualifica rispetto l'inquadramento e per ottenere il rimborso di una trasferta di 8gg,ma pagati solo 4gg.Il mio titolare non si vuol presentare!!!"non avevo dubbi in merito!" Non so più cosa fere anche perchè non mi sento tutelata neanche da questi ultimi. Come posso fere per ottenere quello che mi spetta di diritto?
...grazie infinite!!!!

Fabio ha detto...

@anonimo 1 aprile: l'unica cosa che puoi fare è fagli scrivere da un legale e provare la via della conciliazione. ma è una cosa molto lunga e costosa! io ti consiglio prima di provare a far ragionare il datore di lavoro.

Anonimo ha detto...

...impossibile!!! GRAZIE...

Anonimo ha detto...

Lavoro da 2 anni in un'azienda come addetta all'ufficio marketing e sono stata inquadrata con il contratto commercio al V livello (tra l'altro ho un lavoro che in realtà prevederebbe almeno il terzo). Ora sto chiedendo almeno il passaggio di livello dal V al IV, ho sentito dire che dopo 18 mesi di lavoro a tempo indeterminato questo passaggio dovrebbe essere automatico, è vero? se sì in che punto del contratto è specificato? Perchè ho provato a leggerlo, ma non ho trovato nessun riferimento e volevo capire se è solo una delle tante leggende del web. In questa situazione so che è mio diritto chiederlo, ma volevo capire se ho "un'arma in più" per richiederlo

Fabio ha detto...

@anonimo 4 aprile: non è assolutamente vero che c'è il passaggio di livello automatico. ci sono gli scatti di anzianità ogni tre anni ma non sono di livello. comunque che ti tengano al V livello è veramente ridicolo!!

Anonimo ha detto...

Ciao! avrei bisogno di capire se il passaggio di livello dal V al IV è automatico dopo 18 mesi o se è a discrezione del datore di lavoro. Sono stata assunta a tempo det. V liv. Ausiliario alle Vendite presso un ipermercato (azienda che si sviluppa sul territorio nazionale!) nell'aprile 2010, trasformata a tempo indeterminato nel gennaio 2011.... in busta paga si parla del prossimo scatto d'anzianità a maggio 2013, ma non si parla di passaggio di livello. Grazie mille x l'aiuto! Francy

Fabio ha detto...

@Francy: il passaggio di livello non è automatico. devi chiederlo e ti deve essere concesso!

Anonimo ha detto...

Scusa! Giusto per capirci qualcosa.

Stante all'art. 100-Titolo III-Capo I del Cnnl Commercio-Az. terziario e servizi 2007-2010, quando si parla di classificazione del personale, al V livello si elenca: [...]
23. addetto alle operazioni ausiliarie alla vendita nelle aziende a integrale libero servizio(grandi magazzini, magazzini a prezzo unico, supermercati ed esercizi similari)[....] per i primi 18 mesi di servizio.

Al IV livello c'è la stessa medesima figura professionale al punto 8. ma senza la ditura finale "per i primi 18 mesi di servizi".

Allora, se il passaggio dal V al IV livello non è automatico, cosa significa la suddetta dicitura?????

Fabio ha detto...

@anonimo 5 aprile: a me sembra qualcosa legato all'apprendistato. ma non ne sono sicuro! prova a chiedere ad un sindacato.

Anonimo ha detto...

salve, ho 27 anni, laureato in ing. con 4 anni di esperienza nelle vendite. Un'azienda è interessata alla mia figura professionale. Mi ha chiesto di avanzare delle richieste per assunzione in questa nuova azienda. Il mio compito sarebbe quello di sviluppare le vendite di una nuova linea di prodotti, gestendolo autonomamente dopo ovviamente formazione iniziale. A che tipo di inquadramento posso ambire? Quanto posso chiedere di netto mensile?

Fabio ha detto...

@anonimo 7 aprile: vista l'esperienza e la mansione molto avanzata io credo che dovresti chiedere un II livello del commercio. i minimi li trovi qui http://contrattolavoro.blogspot.com/2011/03/contratto-del-commercio-2011-aumenti-e.html.

Anonimo ha detto...

grazie per la risposta. Il sito che mi ha indicato l'avevo già visto...però quelli sono i minimi...non so bene come funziona, ma ci può essere un massimo sullo stipendio in base al livello?

Fabio ha detto...

@anonimo 8 aprile: quelli che hai visto sono i minimi per ogni livello. poi i minimi possono essere aumentati con il superminimo. me quella è una cosa da contrattare quando firmi il contratto.

Anonimo ha detto...

perfetto, grazie mille.

Anonimo ha detto...

salve,sono stata assunta in un negozio di surgelati con una qualifica di app.commessa al 4° livello,full time, con durata di contratto di 4 anni.vorrei sapere:quante ore settimanali devo lavorare,quale sarà la mia retribuzione netta e come vengono regolati i riposi e le ferie.grazie in anticipo

Fabio ha detto...

@anonimo 12 aprile: se l'orario è full time, allora devi fare 40 ore e la retribuzione è di circa 1.100 euro al mese. hai diritto alle stesse ferie e permessi di un normale lavoratore: 26 giorni di ferie l'anno e 88 ore di permessi l'anno.

Anonimo ha detto...

ciao a tutti! ho da pochi giorni accettato un lavoro al IV livello (venivo da un II). mi avevano detto che lo stipendio era intorno ai 1250/1300....ora, leggendo il forum mi vengono dei dubbi...qualcuno mi sa dire con esattezza???
grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 14 aprile: un IV livello prende intorno ai 1.100 euro netti al mese.

Anonimo ha detto...

avevo un contratto come addetta gastronoma al quarto livello part time ora ho un contratto full time come addetta alle vendite al quarto livello.le due qualifiche sono uguali o sono diverse?

Anonimo ha detto...

buona sera cosa si intende per banconiere al quarto livello ciao a tutti

Fabio ha detto...

@anonimo 26 aprile: non conosco tutte le qualifiche del commercio, specialmente nella GDO...

Fabio ha detto...

@anonimo 26 aprile: le due mansioni sono diverse.

Anonimo ha detto...

ciao a tutti volevo sapere se è possibile svolgere la mansione di capo reparto con qualifica addetta alle vendite al quarto livello

Fabio ha detto...

@anonimo 27 aprile: un IV livello è poco per un capo reparto.

Anonimo ha detto...

Buongiorno Fabio,
vorrei un informazione, io sono assunta come apprendista impiegata commercio IV livello, nel mio ufficio ci sono solo io e mi occupo veramente di tutto, dalla fatturazione alla spedizione, quello che Le chiedo è se io con questo tipo di assunzione posso svolgere il lavoro di magazzinierea in quanto sono io in prima persona che mi occupo di preparare anche fisicamente gli ordini. Tralasciando il fatto che il magazzino è completamente privo di sicurezze, i pesi non sono propriamente leggeri e soprattutto... sono assunta come impiegata.
La ringrazio anticipatamente,
Sara

Fabio ha detto...

@sara: come apprendista impiegato non potresti fare nessun lavoro manuale e tanto meno la magazziniera.

Anonimo ha detto...

Bene.. e come posso comportarmi? Non si può per lo meno contattare un controllo sulla sicurezza? Intanto la ringrazio.

Fabio ha detto...

@sara: a questo punto ti conviene sentire un sindacato o un legale del settore.

Anonimo ha detto...

perfetto, grazie 1000. è molto utile questo blog!

Anonimo ha detto...

Buona sera Fabio, avrei bisogno di un consiglio.
Sono stato assunto presso una ditta che commercia dolciumi 25 anni fa. Dopo 2 contratti di formazione ho raggiunto il 2° livello circa 20 anni fa con un superminimo di circa 100 euro. Dapprima svolgevo un lavoro molto diversificato: fatturazione, contabilità, contatti clienti-fornitori, gestioni degli ordini sia in entrata che in uscita, insomma gestivo tutto...Poi con l'inserimento dei figli dei miei principali e con il progressivo sviluppo degli affari sono passato in magazzino, dove siamo in tre persone e dove svolgo la mansione del responsabile del magazzino stesso. A questo punto, visto la mia esperienza e la durata del rapporto di lavoro e visto che il magazzino è gestito in tutto e per tutto da me, volevo chiedere se è possibile un passaggio al 1° livello.
Grazie in anticipo.

Fabio ha detto...

@anonimo 1 maggio: direi che vista la tua esperienza e mansione, hai tutti i diritti a chiedere un 1 livello.

MARINA ha detto...

buongiorno,
da piu' di 5 anni lavoro in una ditta che fabbrica macchinari, assunta a tempo ind. come addetta segreteria generale 3' livello, contratto commercio. E' possibile aumentare di livello in qualche modo? da maggio 2010 sono stata spostata nell'ufficcio commerciale, in sostituzione di una collega in maternità. mentre un'altra collega, sempre dell'uffico commerciale è stata spostata al mio posto in segreteria. Fino a settembre(al rientro della collega in maternità)ho svolto tutte le sue mansioni e avuto le sue responsabilità: organizzazione e partecipazione alle fiere, contatti con i clienti, invio offerte e proposte commerciali, trasferte. Al rientro della collega francamente credevo che sarei stata rimandata al mio vecchio posto. Invece sono stata lasciata nell'uffico commericale, pare per affiancare la collega che anche se rientrata gode dei permessi per l'allattamento (quindi per il momento lavora 6 ore al giorno. Posso chiedere un aumento di livello? oppure, visto che non mi trovo bene, posso chiedere di essere reintegrata alle mie vecchie mansioni? Inoltre, di fatto, a livello di retribuzione per me non è cambiato niente. E' normale? se vengo spostata a mansioni con piu' responsabilità, anche per un periodo determinato, posso ottenere almeno degli incentivi?
grazie; marina

Fabio ha detto...

@marina: di solito quando si assume qualcuno con un contratto di sostituzione maternità si deve dare lo stesso livello di chi si sostituisce. a volte le aziende invece spostano persone internamente per ovviare al problema o per non assumere nuove persone.
però finché tu rimani li, ti conviene chiedere qualcosa in più, anche un solo aumento temporaneo fuori busta.

marina ha detto...

Fabio, grazie mille!
Ecco allora son proprio una stordita, perchè prima della tipa in questione per altri 4 mesi son stata spostata all'uffficio getione ordini per aiutare una collega mentre la compagna era in maternità. Non svolgevo certo le stesse mansioni della collega, ma di sicuro ho dovuto lavorare piu' ore e avuto piu' responsabilità. secondo lei consa dovrei fare? mi puo' dare un consiglio?

Fabio ha detto...

@anonimo 3 maggio: chiedere qualcosa in cambio, magari un piccolo aumento oppure un una tantum per il lavoro svolto, una sorta di premio di produzione.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, vorrei chiedervi un consiglio. Sono stata assunta a gennaio in un'azienda( meno di 15 dipendenti )con un contratto commercio al 3 livello.Ho diverse mansioni: contatti con clienti e fornitori (anche in lingua inglese,per le importazioni dall'estero),con spedizionieri e vettori(quando arriva la merce in Italia, mi occupo di farla consegnare ai clienti),assisto il mio titolare nelle traduzioni(lui non conosce l'inglese), emetto le bolle,le fatture,la prima nota per il commercialista,i rimborsi spese, invio i campioni, partecipo alle fiere se richiesto dal mio titolare. In ufficio sono da sola quindi devo provvedere a tutto ciò di cui l'azienda ha bisogno. Da qualche tempo mi chiedo se la mia retribuzione sia giusta (circa 1200 euro netti al mese)considerate tutte queste mansioni..In altri posti di lavoro percepivo lo stesso stipendio con molte meno responsabilità e compiti! E tra l'altro non ho neanche i buoni pasto! Vi ringrazio per la vostra gentile consulenza.Mari

Anonimo ha detto...

Specifico:ho una laurea, un master e più di 4 anni di esperienza.Mari

Fabio ha detto...

@mari: viste le tue mansioni, l'esperienza e la preparazione direi che dovresti avere un II livello del commercio con un netto di circa 1.350 euro al mese.

Anonimo ha detto...

Grazie mille.Mi è stato di grande aiuto.Mari

marina ha detto...

ho provato a chiedere di essere reintegrata al mio vecchio posto, visto che da quando è rientrata la collega dalla maternità i miei compiti sono molto diminuiti.Non è possbile perchè secondo la direzione al mio vecchio ufficio è stato raggiunto un certo equilibrio che nn vogliono rompere(in pratica con la scusa della maternità della collega che ho sostituito per un periodo, un'altra ragazza del suo stesso ufficio che nn era molto occupata è stata mandata al mio vecchio posto). Ho chiesto informazioni al riguardo al commercialista della ditta e da qua è venuto fuori un putiferio: sono stata richiamata dal direttore del personale che dice di essere stato scavalcato (non è la prima volta che ci rivolgiamo al commercialista e non ci sono mai stati problemi), dal direttore dell'uff commericiale dove sono adesso e minacciata di licenziamento. Mi è stato detto che nn c'è intenzione di rimandarmi al vecchio posto, per le ragioni sopracitate e visto che non sono contenta mi è stato detto che posso andarmene in qualsiasi momento. Mi hanno proposto una buona uscita oppure preavviso di 30 gg. E detto che non servirebbe a niente fare una vertenza xkè tanto non viene mai reintegrato nessuno (nemmeno avevo pensato a questa cosa io..)Ho provato a spiegare le mie motivazioni: di fatto mi andrebbe bene dove sono adesso, ma si è creata una situazione insostenibile con la persona che avevo sostituito (ha avuto paura che le prendessi il posto, cosa stupida, e in seguito ha detto che non ha bisogno di me come aiutante, e nn mi coinvolge mai nelle normali mansioni)per cui avevo pensato meglio tornare indietro.
ho fatto un errore così grosso secondo voi? come avrei dovuto comportami?

Fabio ha detto...

@marina: non hai fatto una cosa così grave secondo me! forse si sono indispettiti perché hai provato a scavalcare i tuoi superiori.
però cerca di calmare le acque dicendo che stai bene dove sei e non vuoi licenziarti.

marina ha detto...

Grazie Fabio,è quello che ho fatto, ho aspettato un giorno e ho chiesto di parlare con il mio capo spiegandogli ogni cosa. la mia intenzione di tornare alle vecchie mansioni era solo per evitare di sentirmi un fastidio dove sono adesso, visto che non ho chiesto io di essere spostata. Dalla commercialista ci rivolgiamo sempre, è prassi qua per queste cose. Certo lei avrebbe potuto o dirmi che non le competeva darmi certe informazioni o stare zitta con i capi, visto che quando mi ha chiesto se doveva parlare con loro le ho detto che non era necessario perchè la mia era solo una domanda.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, sono assunto come commesso V livello tempo determinato da poco più di un anno e svolgo mansioni di cassa, vendita e magazzino. Ho saputo che un addetto alle vendite dovrebbe essere di IV livello, mentre al V c'è un aiuto commesso. E' un errore?

Fabio ha detto...

@anonimo 13 maggio: in linea generale è come hai detto tu. Però spesso i livelli variano a seconda dell'azienda con cui lavori.

Anonimo ha detto...

buon giorno
ho 52 anni e mi hannno proposto un contratto a chiamata a tempo determinato IV livello.Usufruisco attualmente dell'assegno di disoccupazione, volevo sapere se alla scadenza del contratto potevo ancora chiedere la disoccupazione.
Un'ulteriore domanda: visto che con questo contratto a chiamata,dovrei lavorare 40 ore settimanali, quali sono i vantaggi, per un datore di lavoro,preferire il lavoro a chiamata ad un contratto normale?

Fabio ha detto...

@anonimo 15 maggio: ti consiglio di rivolgerti ad un consulente del lavoro.

Anonimo ha detto...

buongiorno che differenza esiste nel commercio tra un capo reparto di secondo livello ed un capo reparto di terzo livello?

Fabio ha detto...

@anonimo 20 maggio: essenzialmente il livello, quindi magari l'anzianità di servizio perchè la mansione è la stessa.

giuseppe ha detto...

buongiorno,lavoro da 4 anni in un azienda settore commercio al 5 livello cosi come sono stato assunto. vorrei chiedere un passaggio di livello al 3 o al 4 visto che lavoro vicino le macchine per impacchettare prodotti. premetto che come anni di servizio sono il piu anziano,siamo al di sotto dei 15 dipendenti e siamo sottoposti ad amministrazione giudiziaria,quindi non dovrebbero essrci problemi. cosa devo scriverci nell a lettera per chiedere l'aumento di livello? grazie infinitamente giuseppe

Fabio ha detto...

@giuseppe: l'aumento di livello è deciso solitamente dal datore di lavoro. Discutine con lui per sapere come comportarti soprattutto visto che siete sottoposti ad amministrazione giudiziaria.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, attualmente guadagno 1300 euro netti contratto a tempo determinato. Mi è stato proposto un contratto a progetto con la stessa data di termine del mio attuale contratto ma con retribuzione netta molto ma molto più alta. Cosa mi consiglia di fare? Conosco le problematiche del contratto a progetto.

Fabio ha detto...

@anonimo 25 maggio: ti consiglio sempre il contratto a tempo determinato perché con il progetto non sei adeguatamente tutelato.

Anonimo ha detto...

Io sono impiegato di I° livello contratto commercio ed ho uno stipendio netto superiore a quello di un quadro e vicino a quello di un dirigente.
Se mi danno cosi' tanti soldi ci sara' un motivo eppure quando ho chiesto di avere il livello di quadro hanno fatto orecchie da mercanti......
Qualcuno conosce una possibile risposta ?

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 1 giugno: se diventi quadro il tuo datore di lavoro ha aumenti dei costi relativi a indennità e contributi, tra le altre cose.

Anonimo ha detto...

Sono stata assunta come apprendista commessa al 6°livello full time , ma per motivi legati alla crisi economica il mio datore di lavoro mi ha proposto di passare ad un part/time di 24 ore settimanali.Sapete dirmi che netto mensile avrò al mese e quante ore di permesso retribuite maturerò ?
Grazie

Anonimo ha detto...

Ciao io sono un livello quadro con contrato del commercio e lavoro in un centro di ricerche.. dopo un a ristrutturazione interna mi hanno messo dentro una unità di ricerca dove il responsabile ha due livelli contrattuali sotto il mio.
io adesso anche per prendere 2 ore di permesso devo chiedere a lui. ma e' corretta questa cosa? io adesso non faccio assolutamente mansioni legate al mio livello, cosa posso fare? grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 7 giugno: da quello che scrivi sembra che ti abbiano demansionato anche se percepisci sempre la stessa retribuzione. Cerca di parlare con il tuo datore di lavoro per capire quali sono le prospettive per te nell'azienda.

Anonimo ha detto...

Grazie Fabio per la pronta risposta, ho gia chiesto e sono stati molto vaghi..., quello che voglio sapere io e' s possono farlo e se e' corretto che io come quadro debba chiedere il permesso sia per ferie che per ore di permesso ad un pèersona che ha 2 livelli contrattuali in meno, oppure dovrei solo rispondere al dirigente ?
Grazie

wako ha detto...

lavoro da 13 anni in una azienda a conduzione familiare, siamo sotto le 15 persone considerando anche i TRE titolari, i genitori dei titolari ed i figli di uno dei titolari, alla fine siamo in 4 persone fuori famiglia.
detto cio sono assunto con un 4 livello da sempre praticamente e da ormai 10 anni a questa parte svolgo un lavoro come grafico, disegnatore, autista, magazziniere, incisore, montatore ecc. ecc..
la mia mansione principale e di grafico, creo loghi e altri lavori di puro concetto creativo, oltre ad i vari piccoli lavori di disegnatore, la mia domanda è
in quale livello dovrei essere inquadrato? e giusto appellarsi al contratto qual'ora non ci sia la volonta da parte dei miei titolari, una volta fatto presente il tutto, presso l'ispettorato del lavoro? posso chiedere il rimborso di tutto cio che non ho guadagnato in questi anni? credo che la mia professionalita che ho acquisto in questi lunghi 13 anni debba comunque sia esser riconosciuta da parte l oro e non continuare a pagarmi con il minimo contrattuale.
la mia ultima busta, dopo 13 anni di anzianita, è di 1150 euro netti.
grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 7 giugno: la situazione è controversa; in realtà no se uno fa riferimento ai livelli. Ma se si guarda alla mansione è corretto che tu debba rispondere al tuo referente anche se questo ha due livelli in meno rispetto a te. Infatti, il demansionamento non implica una diminuzione della retribuzione e quindi del livello.

Fabio ha detto...

@wako: il livello purtroppo è deciso dal datore di lavoro, ti consiglio di rivolgerti ad un consulente per tutelare i tuoi diritti considerando la tua anzianità di servizio.

nicoletta ha detto...

bungiorno,
sono assunta a tempo indeterminato dal sett 2005 come addetta segreteria generale e in pratica ho lavorato come centralinista fino a fine marzo 2010 quando sono stata spostata all'uff commerciale per sostituire una collega in maternità. di fatto fino al rientro della collega l'ho sostituita in tutto (org. e partecipazione alle fiere, anche estere, trasferte, contatti con i clienti, invio offerte commerciali, etc). al rientro della collega mi hanno tenuto nel suo ufficio, all'inizio come assistente (aveva ancora il periodo di allattamento). a distanza di un anno mi sono ancora all'uff commerciale, 3 Livello, addetta segreteria generale ma se c'è bisogno continuano a mandarmi intrasferta, parteciperò a delle fiere al posto della mamma (anche se è rientrata completamente) e addirittura vorrebbero mandarmi come promoter in un negozio. Quando ho provato a chiedere il reintegro nel mio vecchio posto sono stata minacciata di licenziamento. a livelli di paga non ci son stati cambiamenti ( a parte le trasferte o gli straordinari). a settembre so gia che dovrò stare via almeno 16 gg per due fiere. la mia domanda è, ma non posso proprio fare niente? non ho proprio nessun diritto?
Nicoletta

Fabio ha detto...

@nicoletta: in realtà non puoi fare molto, prova a sentire un consulente che con la tua documentazione alla mano può darti indicazioni su come muoverti.

nicoletta ha detto...

grazie fabio, ma non posso nemmeno chiedere di aumentare almeno di livello? la collega che sostituivo è un II livello, addetta uff commercio.
il fatto è che sto pensando alla maternità e ho il timore che mi verranno creati problemi anche per questa ...

Fabio ha detto...

@nicoletta: prova a chiedere un aumento. Se proveranno a crearti problemi per la maternità, persegui comunque nel tuo obiettivo.

nicoletta ha detto...

Provero' a rivolgermi ad un consulente, come mi ha consigliato Lei Fabio, in modo da capire come posso comportarmi. La ringrazio per il Suo lavoro

Paolo ha detto...

Salve. Ho letto tutto d'un fiato i commenti a questo interessantissimo post. I miei complimenti a Fabio per il blog.

Ovviamente ho una domanda...

Vorrei cambiare lavoro rimanendo nello stesso settore; da una srl passerei ad una grossa multinazionale in ambiente logistico.

Al momento, nella srl con meno di 15 dipendenti ma una marea umana di collaboratori, sono responsabile del personale e di tutte le procedure informatiche. In sintesi, faccio tutto io tranne l'amministrazione contabile.
Al momento il mio livello è il terzo, e so che quello più adatto ai compiti svolti sarebbe il primo. (nel CCnl c'è una differenza di quasi 400 euro netti)

Ora, visto che ho questa grande possibilità di crescita, puntando ad una carriera più stimolante, mi converrebbe chiedere prima un passaggio di livello per poi (magari facciamo un patto con l'attuale datore di lavoro) dimettermi con preavviso ed iniziare la nuova avventura?

Premettendo che la multinazionale dovrebbe inquadrarmi con le stesse mansioni che svolgo per la Srl ( in sintesi,
Responsabile del personale e addetto al controllo e alla verifica dei dati), presentarmi già a livello 1 è meglio o peggio?

La domanda dunque è... da un punto di vista della multinazionale... il livello 1 è più oneroso per loro. Potrebbero farmi problemi nonostante la mansione dovrebbe essere uguale? Intendo dire... mi potrebbero comunque proporre un contratto a livello 3? o si baseranno sul precedente contratto? (ambedue i contratti sono a tempo indeterminato)

Fabio ha detto...

@paolo: io chiedrei direttamente il livello alla nuova società. Non mi sembra corretto farti aumentare di livello per poi dare il preavviso.

Anonimo ha detto...

buongiorno,
vorrei un informazione se è possibile, io sono assunta a tempo indeterminato pt 18h al V livello del commercio però svolgo tutte le mansioni dei miei colleghi assunti al IV. Il mio datore di lavoro è obbligato ad aumentarmi il livello? In caso contrario posso rifiutarmi di svolgere le mansioni che non mi competono come per esempio stare in cassa?
Grazie Mille

Fabio ha detto...

@anonimo 27 giugno: il livello viene deciso dal datore di lavoro. Puoi fare presente al tuo datore le mansioni che svolgi e il livello che hai e vedere se è possibile passare ad un IV.

Marcello ha detto...

Salve a tutti, vorrei sapere una cosa, ma il periodo di prova, nel caso contenga al suo interno periodi di ferie o di chiusura azienda, viene "traslato" del periodo suddetto?

Fabio ha detto...

@marcello: viene spostato in avanti..

Marcello ha detto...

Quindi se ad esempio ho una prova di tre mesi e in questi tre mesi ci sono state una settimana di ferie e due di chiusura aziendale, la prova esaurisce dopo 3 mesi+21 giorni?

Fabio ha detto...

@marcello: esatto.

Anonimo ha detto...

DOMANDA:
IO AVEVO UN CONTRATTO AL 3 LIVELLO POI IL NEGOZIO HA CHIUSO SONO ANDATA NELLE LISTE DI MOBILITA' CON IL 3 LIVELLO ORA MI HA ASSUNTO UN ALTRA DITTA CON IL 5 LIVELLO SEMPRE COMMERCIO MI HAN DETTO CHE RIPARTE TUTTO DA CAPO PERCHE' E' UN CONTRATTO PART TIME MENTRE PRIMA ERA FULL TIME E' VERO?MI PARE ASSURDO VISTO CHE HO 10ANNI DI ESPERIENZA CHE MI METTANO AL LIVELLO DELLE RAGAZZECHE NON HAN MAI FATTO QUESTO LAVORO E' REGOLARE?LO POSSON FARE?

Fabio ha detto...

@anonimo 1 luglio: purtroppo il livello è a discrezione del datore di lavoro.

Anonimo ha detto...

GRAZIE MILLE X LA RISPOSTA...

Anonimo ha detto...

Ciao,lavoro a tempo indeterminato da 4 anni in un supermercato nel reparto macelleria: utilizzo macchinari quali segaosso, bisteccatrice, affettatrice, tritacarne, insaccatrice per salsiccia e spesso mi occupo di fare ordini di merce, inventari, controllo qualità merce con compilazione di rapportini haccp. Premetto che nel reparto lavoriamo in quattro e nessuno viene pagato per fare il caporeparto: tre di noi (me compreso) hanno il 4° livello e uno il 5° ; spesso mi trovo a lavorare da solo con il collega che ha il 5° livello, per il quale devo stilare il piano di lavoro al quale il collega deve attenersi. Mi chiedo se sia giusto l' inquadramento al 4° livello, non dovrei avere il 3° ? (Siamo assunti con CCNL Commercio). Ciao Anonimo

Fabio ha detto...

@anonimo 3 luglio: viste le mansioni che svolgi avresti diritto anche ad un 3 livello. Visto che i livelli sono decisi dal datore di lavoro, ti consiglio di parlare con il tuo responsabile.

Anonimo ha detto...

Per quanto ne so dovrebbe essere così:
5° aiuto
4° operaio
3° operaio specializzato
2° capo reparto (responsabile)

In presenza di un aiuto (mai da solo) la figura di un responsabile la vedrei "necessaria", specialmente in un reparto macelleria dove esiste un "rischio reale".

Teoricamente per cercare di rispettare la normativa "al meglio" e prima che arrivi un incidente a complicare le cose, sarebbe bene che uno di voi tre (il più anziano, più professionale ecc...) diventasse 2°.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 463   Nuovi› Più recenti»