Contratto Commercio - Congedo matrimoniale

Nel contratto del commercio, al lavoratore che si sposa spetta un congedo matrimoniale della durata di quindici giorni di calendario.

Il datore di lavoro, in base alle esigenze dell'azienda, deve concedere il congedo matrimoniale con decorrenza dal terzo giorno antecedente alla celebrazione del matrimonio. Per la tutela dei lavoratori, da non dimenticare anche le dimissioni per matrimonio.

Naturalmente, quando richiesto, il lavoratore deve mostrare la documentazione che comprovi il matrimonio. Da non dimenticare che durante il congedo matrimoniale, al lavoratore spetta l'intera retribuzione.

Leggi anche tutte le informazioni sulla maternità nel contratto commercio, sui permessi retribuiti e l'aspettativa nel commercio.

, , , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

106 commenti :

  1. un dipendente che ha già usufruito di congedo matrimoniale, può godere di ulteriore congedo qualora dovesse risposarsi ed è ancora dipendente della stessa azienda.

    RispondiElimina
  2. @anonimo 15 febbraio: bella domanda! i congedi non sono limitati come i permessi studio.
    se porti i documenti del matrimonio, ti deve essere concesso il congedo matrimoniale.

    RispondiElimina
  3. I giorni di congedo non incidono sulle ferie, è così?

    RispondiElimina
  4. @anonimo 3 ottobre: non incidono.

    RispondiElimina
  5. ciao, help. il mio datore di lavoro vuole cancellare tutti i permessi più vecchi di due anni. lo può fare senza pagarmi niente? io ho 500 ore e me ne brucerebbe 300, è possibile?
    ciao e grazie, paolo

    RispondiElimina
  6. @paolo: i permessi scaduti devono essere retribuiti, deve pagarli. leggi qui http://contrattolavoro.blogspot.com/2011/04/permessi-non-goduti-come-comportarsi.html.

    RispondiElimina
  7. Quasto è l'art. sul congedo matrimoniale nel commercio...

    Art. 97 - Congedo matrimoniale. (Contratto Commercio)

    Al lavoratore che non sia in periodo di prova compete, per contrarre matrimonio, un congedo straordinario della durata di giorni 15 di calendario.
    Compatibilmente con le esigenze dell'azienda, il datore di lavoro dovrà concedere il congedo straordinario con decorrenza dal 3° giorno antecedente alla celebrazione del matrimonio.
    Il lavoratore ha l'obbligo di esibire al datore di lavoro, alla fine del congedo, regolare documentazione della celebrazione del matrimonio.
    Durante il periodo di congedo straordinario per matrimonio, il lavoratore è considerato ad ogni effetto in attività di servizio, conservando il diritto alla retribuzione di fatto di cui all'art. 134, parte II.

    Non stabilisce se i 15 gg devono partire per forza dalla data del matrimonio o se possono essere anche qualche giorno dopo...

    qualcuno mi aiuta...

    RispondiElimina
  8. @anonimo 12 gennaio: hai tempo un mese dal matrimonio per usufruire delle matrimoniali.

    RispondiElimina
  9. help me!dovrei sposarmi in comune a pasqua ma non vorrei chiedere la licenza matrimoniale al lavoro perchè il mio futuro marito dovrà ripartire x lavoro poco dopo il matrimonio.Posso richiedere la licenza matrimoniale x il rito in chiesa successivo o devo obbligatoriamente usufruirne x il rito civile?grazie in anticipo!

    RispondiElimina
  10. @anonimo 10 febbraio: devi richiedere il congedo matrimoniale entro 1 mese dalla cerimonia.

    RispondiElimina
  11. "Il datore di lavoro, in base alle esigenze dell'azienda, deve concedere il congedo matrimoniale con decorrenza dal terzo giorno antecedente alla celebrazione del matrimonio."

    Questo significa ALMENO dal 3° giorno o ESATTAMENTE dal 3° giorno?
    Esemplificando: dovendo sposarmi il 14 aprile e volendo evitare di comprendere il 25 aprile nei 15gg, posso richiedere il permesso con decorrenza 10 aprile?

    Come mi tutelo da eventuali "ripensamenti" successivi dell'azienda?
    GRAZIE

    RispondiElimina
  12. @anonimo 15 febbraio: non è un obbligo. Se lo richiedi possono iniziare 3 giorni prima delle nozze.

    RispondiElimina
  13. grazie mille per la pronta risposta. Però non sono stato abbastanza esplicito: il problema sarebbe che iniziando il 10 aprile e sposandomi il 14 partirebbe dal 4° giorno antecedente, non il terzo. Questo, se l'azienda è d'accordo, è possibile?

    Una volta che lo hanno accettato per iscritto deve poi essere applicato oppure se il loro commercialista o chi per esso afferma in seguito che dev'essere entro il terzo (perché il contratto così recita) non c'è modo di farlo valere e si perde il 25 aprile?

    GRAZIE ancora moltissimo per la celerità.

    RispondiElimina
  14. @anonimo 15 febbraio: devi concordarlo con l'azienda e preparare il piano ferie/matrimoniali da far firmare. Se lo accettano lo applicano.

    RispondiElimina
  15. Buongiorno,

    sempre premettendo che l'azienda lo conceda è possibile prendere la licenza matrimoniale a Dicembre se mi sposo ad Agosto?

    O è obbligatoriao che deve essere presa entro il mese dalla data del matrimonio?

    Grazie

    RispondiElimina
  16. @andrea: no, il congedo deve essere preso dopo il matrimonio.

    RispondiElimina
  17. Con quanto tempo di anticipo va richiesto il congedo matrimoniale?

    RispondiElimina
  18. @anonimo 2 aprile: al massimo un mese prima del matrimonio.

    RispondiElimina
  19. Salve,
    nel rinnovo del contratto del commercio 2011i 15 giorni di congedo non includono più i sabati e le domeniche?

    RispondiElimina
  20. @anonimo 17 aprile: includono sempre sabati e domeniche.

    RispondiElimina
  21. Io ho letto questo però...
    ccnl-commercio-distribuzione-e-servizi-rinnovo-2011
    Congedo matrimoniale
    Fermo restando le norme di legge, in caso di matrimonio spetta al lavoratore non in prova un
    periodo di congedo retribuito di quindici giorni consecutivi computato escludendo i giorni festivi.

    RispondiElimina
  22. @anonimo 17 aprile: dovresti chiedere ad un consulente del lavoro. di solito vengono inclusi anche le domeniche.

    RispondiElimina
  23. Scusatemi ma non c'è un riferimento al CNL dove fare riferimento?
    Io vorrei sposarmi il 30 settembre e prendere il congedo solo 60 giorni dopo, è possibile?

    RispondiElimina
  24. @anonimo 18 aprile: ti consiglio di sentire un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  25. Buongiorno,

    Se io mi sposo il 28 luglio 2012 posso usare il congedo a Gennaio o febbraio 2013? Il datore di lavoro puo rifiutare il periodo da me scelto? Grazie mille

    RispondiElimina
  26. @anonimo 16 maggio: no, devi utilizzarlo subito dopo il matrimonio a meno di accordi con il datore di lavoro.

    RispondiElimina
  27. Ho un contratto part time di 24 ore sett a tempo determinato che scade in Agosto. Ho molte ore di flessibilità maturate con gli straordinari. Mi verranno pagate come i rol e le ferie non godute nel tfr?

    RispondiElimina
  28. @anonimo 22 giugno: ti verranno pagate con il tfr.

    RispondiElimina
  29. Il mio contratto termina una settimana prima della data del matrimonio.. Visto che le ferie matrimoniali possono essere fatte solo dopo il matrimonio che fine fa la seconda sett che mi spetta??

    RispondiElimina
  30. Ciao, sono un dipendente a tempo indeterminato f.t.38h. Ogni anno (a inizio anno)la mia azienda ci impone di compilare "un piano ferie" di 5 settimane da gennaio ad agosto, consumando cosi tutti i 26 gg di ferie e le 32 h di permesso. Quando poi un lavoratore necessita di un giorno di permesso in un altro periodo (diverso dalle 5 settimane indicate nel "piano ferie") si trova in difficoltà e deve utilizzare i permessi dell'anno dopo. E' corretto tutto ciò? Grazie per il vostro aiuto. Giovanni

    RispondiElimina
  31. @anonimo 2 settembre: no, l'azienda può imporre la meta' delle ferie e neanche un permesso.

    RispondiElimina
  32. Ciao, io mi sposo Domenica 16 Settembre ed ho chiesto i famosi 15 giorni di congedo.
    Mi confermano che si devono contare anche le Domeniche ma non pensavo anche la stessa del giorno del matrimonio.
    Io pensavo che, facendo partire il congedo dal 17 potessi rientrare a lavoro il Martedì 2, invece dovrò rientrare il primo di Ottobre.
    Vi risulta che si debba porre come inizio la domenica del matrimonio??

    RispondiElimina
  33. @dublogke: esatto, si devono contare anche i week end e festivi e anche il giorno del matrimonio.

    RispondiElimina
  34. Ciao,
    premetto che ho un numerodi ore di ferie con saldo pari a 882 ore, ex-festività pari a 21 ore, R.O.L. 193...

    nella busta paga di agosto mi sono trovato scalato le ore di ferie attingendo al bacino ex-festività per 96 ore, 24 per r.o.l. e 32 dalle ferie...
    E' regolare questo modo di agire?
    Grazie, Francesco

    RispondiElimina
  35. @francesco salvini: è strano quello che hanno fatto, considerando che hai molte ore di ferie. Hai chiesto spiegazioni?

    RispondiElimina
  36. Ciao,
    entro quanto tempo, dalla richiesta fatta dal lavoratore, il datore di lavoro deve esprimersi se dare o non dare 4 ore di Rol. Se non risponde cosa succede ?

    RispondiElimina
  37. @anonimo 5 ottobre: chiedi nuovamente al tuo datore di lavoro se puoi avere il permesso. Se te lo nega e ti assenti comunque rischi una sanzione disciplinare.

    RispondiElimina
  38. Ho richiesto il congedo al mio datore di lavoro. Nel frattempo ho avuto un altra offerta di lavoro che intendo accettare. Però il congedo andrà a coincidere con gli ultimi 15 giorni del periodo di preavviso. Ci sono problemi secondo lei? Può essermi negato il congedo matrimoniale?

    RispondiElimina
  39. @anonimo 16 novembre: ci possono essere problemi perché il preavviso va lavorato.

    RispondiElimina
  40. Buongiorno,
    mi sono sposato il 29 Settembre scorso, e non ho usufruito delle ferie matrimoniali in quanto il direttore del mio negozio mi ha "suggerito" di non usufruirne, visto che rischiavo non mi venisse rinnovato il contratto (determinato di 6 mesi). Mi sono invece deciso a chiedere il congedo matrimoniale, faccio ancora in tempo? Dovrei portare in negozio il certificato di matrimonio, ma se decido una data di inizio del congedo è a loro discrezione modificarla?
    Grazie mille

    Luca

    RispondiElimina
  41. @luca: trovi tutto qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2012/09/congedo-matrimoniale-come-funziona.html.

    RispondiElimina
  42. Barbara ciao in quali occasioni il datore puo rifiutarsi di dare un permesso retribuito sul web non ho trovato nulla di specifico a riguardo grazie

    RispondiElimina
  43. @anonimo 29 novembre: il datore di lavoro può rifiutare permessi per motivi organizzativi.

    RispondiElimina
  44. buongiorno, io mi trovo in maternità obbligatoria e l'azienda mi ha detto che la mia licenza matrimoniale non è possibile posticipare alla fine della maternità! la mia domanda è: mi verrà comunque retribuita in busta paga?

    RispondiElimina
  45. @anonimo 21 dicembre: rivolgiti ad un sindacato.

    RispondiElimina
  46. Salve, mi chiamo Alessia ed il mio fidanzato ed io abbiamo deciso di sposarci il prossimo 19 ottobre 2012. Posso chiedere il congedo a partire dal secondo giorno antecedente al matrimonio (giovedì 17 ottobre) anziché il terzo giorno antecedente, come da contratto? Inoltre mi piacerebbe attaccare al congedo matrimoniale due giorni di ferie, precisamente il sabato (giorno dopo la festa del 1 novembre) ed il lunedì successivo. Posso farlo? In questo caso l'impostazione della richiesta congedo matrimoniale dovrebbe cambiare forma? Posso richiedere nella stessa lettera sia il congedo di 15 giorni sia 2 giorni di ferie o per le ferie devo fare una richiesta a parte?
    Grazie mille per la vostra risposta. Complimenti per il blog.

    RispondiElimina
  47. @alessia: puoi leggere le info per il congedo matrimoniale qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2012/09/congedo-matrimoniale-come-funziona.html.

    RispondiElimina
  48. Buongiorno
    posso licenziarmi durante il congedo matrimoniale ?Dovrei avere una offerta di lavoro in quei giorni e vorrei far partire i 30 giorni di preavviso il prima possibile.Grazie

    RispondiElimina
  49. @anonimo 3 febbraio: il preavviso deve essere interamente lavorato.

    RispondiElimina
  50. salve. ho un contratto come commessa al liv.4 assunta nel gennaio 2007. da allora ho accumulato ferie e permessi non usufruiti... circa tre anni fa il nostro negozio in franchising è tornato da affiliato a diretto e in busta paga ancora ad oggi io e le mie colleghe troviamo alla voce "residuo AP" l'accumulo di ore ( quasi 200 di ferie, quasi 200 di ex fest. e quasi 400 di r.o.l.). come dobbiamo comportarci?? rischiamo di perderle? nessuno ci fa saper nulla!! inoltre probabilmente a breve torneremo come affiliati!! grazie

    RispondiElimina
  51. @anonimo 25 marzo: sentite subito un consulente del lavoro. Il comportamento della vostra azienda è sbagliatissima.

    RispondiElimina
  52. Ciao, lavoro in un'azienda privata che opera nei servizi e ha un'unico committente (una pubblica amministrazione). Il Committente ha deciso che quest'anno nei mesi di luglio e agosto terrà chiusi i suoi uffici tutti i pomeriggi in quanto deve risparmiare su corrente elettrica e altre spese (pulizie, ecc.). I dipendenti della pubblica amministrazione sono stati pertanto "obbligati" a recuperare le loro ore di permesso durante tutto l'anno, per poi utilizzarle nei mesi estivi. Quindi, immagino, anche noi (oltre 50) dipendenti saremo costretti a NON lavorare il pomeriggio a luglio e agosto (anche se ancora non ci è stato detto niente...). A questo punto mi chiedo: può il mio datore di lavoro costringermi ad usufruire di oltre la metà dei miei permessi come la PA ha fatto nei confronti dei suoi dipendenti? E se sì, io per recuperare i permessi che farò a luglio/agosto dovrei fare circa 3 ore in più a settimana per 6 mesi? Ma è legale? E la mia vita di moglie e madre di un bimbo di 5 anni che fine fa? Non esiste una tutela in questo campo? Grazie in anticipo per la risposta.

    RispondiElimina
  53. @mdl: ti consiglio di rivolgerti subito ad un consulente del lavoro per tutelarti in questa situazione.

    RispondiElimina
  54. Oggi la mia azienda (commercio) mi scrive che non mi concede il congedo matrimoniale perchè ne ho già usufruito col mio primo matrimonio. Che faccio?

    RispondiElimina
  55. @gianni: rivolgiti ad un sindacato.

    RispondiElimina
  56. @arianna il sindacalista mi ha detto ma tu hai in mano qualche legge che dice che hai diritto in caso di seconde nozze? Ora ho bisogno solo di aiuto quindi non commento ulteriormente questa uscita.

    RispondiElimina
  57. @gianni: il congedo matrimoniale (http://contrattolavoro.blogspot.it/2012/09/congedo-matrimoniale-come-funziona.html) vale anche per le seconde nozze.

    RispondiElimina
  58. @Arianna e @Fabio : grazie per l'interessammento però nonostante l'abbia fatto presente al mio responsabile risorse umane (che vale per qualsiasi matrimonio civile) ho avuto un rifiuto, non avendo in mano sentenze o riferimenti certi forse l'unica via è un'avvocato, anche se non vorrei arrivare a tanto.Non so proprio che fare.

    RispondiElimina
  59. @gianni: mi spiace ma più di questo non possiamo fare.
    Devi rivolgerti ad un legale o consulente del lavoro che possa indicarti una sentenza al riguardo.

    RispondiElimina
  60. Buongiorno, ho usufruito del congedo matrimoniale il mese scorso e nella busta paga mi trovo 13 giorni anzichè 15... per quale motivo?
    Grazie mille

    RispondiElimina
  61. Salve a tutti,

    io ho un contratto di apprendistato 5° livello da acquisire.
    Mi son sposata lo scorso 22 giugno e ho usufruito dei 15 gg previsti dalla legge.
    In busta paga però risultano le seguenti voci:
    congedo matrimoniale: 7gg Competenze 358,53.
    assenze retribuite: 7gg Trattenute 358,53.
    Non capisco se son stati retribuiti interamente; a prima vista pare che sia stato fatto un conto che ne azzeri la retribuzione.
    Qualcuno può aiutarmi a capire?

    RispondiElimina
  62. @vale: e' strano, hai già chiesto spiegazioni in azienda?

    RispondiElimina
  63. Salve a tutti, sono in maternità a rischio e mi devo sposare fra quattro giorni posso usufruire del congedo matrimoniale?
    Grazie mille a chi mi può aiutare.

    RispondiElimina
  64. @lauralalla: se sei in maternità a rischio allora non puoi avere il congedo matrimoniale.

    RispondiElimina
  65. ciao so che in italia è un pò diverso però avevo necessita di sapere se per le coppie omosessuali è possibile usufruire del congedo matrimoniale e come funziona (ovviamente sposandosi all'estero)
    in attesa di una vostra risposta buona giornata a tutti

    RispondiElimina
  66. @anonimo 26 novembre: da quello che sappiamo in italia non c'è matrimonio per le coppie omosessuale, quindi neanche congedo.

    RispondiElimina
  67. Buongiorno,
    mi sposerò in Agosto, il venerdì precedente alla chiusura aziendale di 2 settimane. Mi chiedevo quindi se il congedo matrimoniale può essere usufruito durante il periodo di chiusura aziendale o se devo fruirne al termine della stessa. In questo secondo caso, il congedo può essere fruito parzialmente a cavallo del matrimonio, per poi fare le 2 settimane di chiusura e quindi continuare il congedo?
    Grazie,
    Claudia

    RispondiElimina
  68. @claudia: durante la chiusura immagino tu penda ferie.
    allo stesso modo usufruirai del congedo matrimoniale.

    RispondiElimina
  69. Salve
    ho firmato una lettera d'impegno per un contratto a tempo indeterminato con 6 mesi di prova.
    Durante il colloquio ho segnalato il viaggio di nozze che avrei fatto a luglio e mi è stato detto che non ci sarebbero stati problemi.
    Ora però scopro che il congedo matrimoniale non vale per coloro che sono in periodo di prova.
    Mi chiedo: 1) è vero o ci sono possibilità di deroga da parte dell'azienda? 2) l'azienda può comunque opporsi e non permettermi di partire (avendo io già pagato e prenotato!)?
    Grazie!

    RispondiElimina
  70. @virtus: il congedo matrimoniale durante la prova non è concesso per legge. cerca di trovare una soluzione con il datore di lavoro.

    RispondiElimina
  71. Grazie Fabio,
    quindi al max dovrò prendere tutti gg di ferie!
    Che disastro!
    Ciao

    RispondiElimina
  72. Posso trasformare le ore di straordinarie in ferie?
    grazie
    Chiara

    RispondiElimina
  73. @chiara: a mio avviso no, comunque puoi provare ad accordarti con l'azienda.

    RispondiElimina
  74. Salve,

    Anche io mi sposo all'interno del periodo di prova, ma non ho capito se l'azienda ed il dipendente hanno la facoltà di non rispettare le tempistiche previste, e quindi concedere ad esempio il congedo a 5 mesi dalle nozze nonostante il fatto che lo sposo si sposi in periodo di prova. E' possibile derogare all'articolo 158 che fondamentalmente non da tempistiche massime ma parla solo di "3 giorni antecedenti alla data del matrimonio"? Io ho sentito due consulenti e mi hanno dato due letture diverse, una positiva e una negativa. Attendo vostra risposta, grazie mille in anticipo

    RispondiElimina
  75. Aiutatemi, se io devo usufruire del permesso entro un mese dalla data cosa significa che se i 15 giorni partono dopo 20 giorni che mi sono sposato usufruisco solo per 10 giorni e ne perdo i restanti 5(cioè quelli che vanno oltre i 30 giorni) ???? non riesco a trovare nulla a riguardo. Rispondetemi per favore

    RispondiElimina
  76. @anonimo 21 marzo: nel periodo di prova non hai diritto al congedo. Cerca un accordo con l'azienda.

    RispondiElimina
  77. L'azienda mi ha confermato che si può trovare un accordo. Ora ne parlerà con la direttrice, sperando non faccia problemi.

    RispondiElimina
  78. @anonimo 21 marzo: no, li puoi utilizzare tutti.

    RispondiElimina
  79. Ciao a tutti! ho bisogno del vostro aiuto!! Una mia collega si è sposata il 9 gennaio 2014! ha chiesto "a voce" al titolare se poteva usufruire del congedo matrimoniale e quest'ultimo gli ha risposto negativamente con la scusa del "classico periodo critico al lavoro". la mia collega purtroppo non si è informata e quando l'ha richiesto nuovamente il datore di lavoro gli ha detto che era scaduto il tempo e che glie li avrebbe scalati come ferie visto che era sotto... qualcuno mi ha informato che se davvero gli scalano il congedo come ferie può farle comunque ma entro 6 mesi. non trovo nulla in internet che me lo conferma. qualcuno ne sa qualcosa o sa dove posso andare a informarmi? Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  80. @anonimo 6 giugno: rivolgiti ad un sindacato perché non c'è un tempo stabilito da legge.

    RispondiElimina
  81. Buonasera,l'azienda può rifutare la richiesta di attaccare una settimana di ferie al congedo matrimoniale?
    Sto dando un anticipo di quasi un anno e in ogni caso l'anno prossimo maturerò sette settimane di ferie...
    Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  82. Se io mi sposo il 16 maggio..per 3 giorni antecedenti si intende che devo far partire il congedo il 14 maggio..naturalmente sto parlando di ccnl commercio

    RispondiElimina
  83. @anonimo 22 gennaio: il congedo decorre dal 13 ma puoi decidere anche solo di farlo decorrere dal giorno prima.

    RispondiElimina
  84. Buongiorno
    ho bisogno di un'informazione sul congedo matrimoniale.
    Se uno si sposa civilmente e l'anno dopo in chiesa, può chiedere il congedo matrimoniale per il solo matrimonio religioso e non quello civile?

    Se è obbligatorio richiederlo per quello civile, entro quanto tempo si può chiedere?

    Io ho provato a vedere sui CCNL (Commercio e Artigianato) e non è precisato nessun tipo di matrimonio, parlano solo appunto di Matrimonio.

    Inoltre è possibile far coincidere il congedo matrimoniale con la chiusura dell'azienda?

    Grazie mille
    Buona giornata

    RispondiElimina
  85. Buonasera,
    È possibile richiedere il congedo matrimoniale per una coppia che lavora all'interno della medesima azienda?

    RispondiElimina
  86. Il congedo matrimoniale comincia dal terzo giorno antecedente al matrimonio..è possibile farlo partire il giorno prima del matrimonio?
    Inoltre la mia azienda mi ha detto che devo presentare la richiesta 6 mesi prima come da regolamento aziendale. È davvero così? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @alessia: certo, puoi farlo partire anche solo il giorno prima. L'azienda ha fatto menzione del regolamento aziendale quindi è una cosa interna. In questo senso devi attenerti a quanto ti hanno detto.

      Elimina
    2. Grazie della risposta..in ogni caso per me 6 mesi prima è impossibile perché sposandomi con rito civile la data sarà fissata a meno di 6 mesi..spero non mi facciano storie..
      Un'altra domanda se posso: il mio futuro marito lavora in una pasticceria, ha diritto anche lui a 15 giorni di congedo?"
      Grazie in anticipo

      Elimina
    3. @alessia: certamente ha diritto anche lui al congedo.

      Elimina
  87. Buonasera,

    Vi contatto per una delucidazione in merito al mio rapporto di lavoro.
    Sono una dipendente a tempo indeterminato con con 2 anni e 2 mesi di anzianità aziendale, primo livello del CCNL Terziario-Commercio.
    A giugno mi sono sposata e ho chiesto 15 giorni di congedo matrimoniale dal 1 agosto unitamente ad una settimana di ferie che l'azienda mi ha accordato.
    Adesso ho ricevuto un'offerta di lavoro che vorrei accettare e la nuova azienda vorrebbe farmi iniziare a settembre.

    Le mie domande sono:

    - quanti giorni di preavviso devo dare?

    - i 15 giorni di matrimoniali possono essere considerati nel computo dei giorni di preavviso?

    - possono sottrarmi i giorni di congedo matrimoniale?

    Vi ringrazio molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @simona: il preavviso deve essere interamente lavorato salvo accordi diversi con l'azienda.

      Elimina
  88. Buongiorno, dopo ché mesi fa telefonicamente avessero assicurato alla mia compagna ché non ci fossero problemi a posticipare il permesso di matrimonio di una settimana rispetto alle nozze, ora il suo capo dice ché deve partire 3 giorni prima a meno ché lui non lo consenta. Ha ragione? Lei fa la commessa con un contratto determinato di un anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @zero: il congedo per matrimonio deve essere concordato ma usufruito a ridosso del matrimonio. Cerca di trovare un accordo.

      Elimina
  89. Mi devo sposare il 27 ottobre. Potrei far partire il congedo il 4 novembre e i giorni compresi dal 27 ottobre al 4 novembre prendermi ferie?

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 2 ottobre: accordati con il datore di lavoro.

      Elimina
  90. Secondo l'art 158, mi hanno detto che non è possibile.

    RispondiElimina
  91. se mi sposassi il 01/09/18 e volessi far partire il congedo il 05/11/2018 potrebbe essere possibile se la mia azienda fosse d'accordo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 11 dicembre: no, è troppo distante nel tempo.

      Elimina
    2. grazie per la risposta ... quindi i 15 giorni devono essere fatti entro il 30 settembre? oppure possono partire anche dalla fine dello stesso mese? ad esempio se partissero dal 24/09?

      Elimina
    3. @anonimo 12 dicembre: vanno fatti a ridosso.

      Elimina
  92. Se volessi far iniziare il mio congedo matrimoniale 6 giorni prima del matrimonio perché devo sposarmi in Sicilia e al momento abito in Emilia Romagna secondo voi è possibile trovare un accordo con il mio titolare,cioè se lui acconsente mi verranno pagati ugualmente i 15 giorni lavorativi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 5 aprile: puoi provare ad accordarti.

      Elimina