Contratto Commercio - Malattia - Retribuzione

La malattia nel contratto del commercio ha una determinata retribuzione, in base anche alla durata della malattia stessa:
  • 100% (cento per cento) per primi tre giorni (periodo di carenza)
  • 75% (settantacinque per cento) per i giorni dal 4° al 20°
  • 100% (cento per cento) per i giorni dal 21° in poi
Novità! Leggi la nuova retribuzione per la malattia nel CCNL commercio 2011.

Le percentuali si riferiscono alla retribuzione giornaliera netta che spetta al lavoratore secondo contratto, in base anche ai livelli del commercio. Leggi anche le informazioni sull'indennità dell'infortunio e i permessi per assistenza figli.

, , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

28 commenti :

  1. Ciao..Ho portato il certificato dal mio medico che non posso fare lavori pesanti(reparto ortofrutta)in atesa a un intervento.Domani devo rientrare da malatia,ho chiamato a negozio é mi hanno informato che torno di nuovo a lostesso reparto ortofrutta !!!!Come mi devo comportare???

    RispondiElimina
  2. @anonimo 13 aprile: con una copia del certificato medico ti rechi al lavoro e non fai lavori pesanti. se ti viene richiesto, mostri il certificato medico. forse così capiscono!

    RispondiElimina
  3. ma perchè in azienda mi dicono che per la malattia viene pagata intera solo da sesto giorno?
    1-3 niente
    4 solo il quarto
    5 quarto e quinto
    6 tutti i giorni
    è possibile che esiste un cotnratto aziendale di cui non sono a conoscenza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrea hai perfettamente ragione è così

      Elimina
  4. @andrea: quello che dicono è sbagliato. Fatti dire dove è contenuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fabio invece quello che dicono è giusto

      Elimina
  5. grazie mille, ne parlerò subito con il mio capo.

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutti ho una domanda: ieri mi è stata diagnosticata la varicella e per tanto il mio medico curante mi ha messo in malattia per ben 16 giorni . In questo caso come avviene la retribuzione?i primo 3 giorni vengono sempre pagati al 100% e gli altri?

    RispondiElimina
  7. @anonimo 26 giugno: i primi 3 giorni al 100% se sei nelle prime due malattie dell'anno. leggi qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2011/03/contratto-del-commercio-2011-malattia.html.

    RispondiElimina
  8. Io sono in malattia dal lavoro e so che per il contratto del commercio vi sono piu periodi di malattia con diversi tipi di retribuzione...sapete dirmi quali sono e come funziona?

    RispondiElimina
  9. @Giusy Vitale: puoi leggere tutto qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2011/03/contratto-del-commercio-2011-malattia.html.

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutti,
    io sono un'apprendista IV livello, sono stata assente dal lavoro per 20 giorni a causa di una frattura e al momento della busta paga ho scoperto essermi stata conteggiata malattia inps al 50% senza nessuna integrazione da parte del datore di lavoro. Nonostante le mie contestazione mi è stato fatto presente che un'apprendista non ha diritto alle integrazioni. Mi è stato citato l'art. 54 che però, a mio avviso parla solo dei primai tre giorni (che io non contesto. per il resto dovrebbero applicarmi la retribuzione del livello di riferimento giusto?
    Grazie!

    RispondiElimina
  11. @anonimo 15 maggio: hai ragione tu, rivolgiti ad un sindacato.

    RispondiElimina
  12. Buongiorno, sono vice capo reparto in una nota catena di supermercati con 3 livello più mansione.
    Quest'anno ho deciso di iscrivermi all'università grazie allo spostamento in un negozio con una turnazione a me favorevole. Vivo però nell'incertezza di essere spostato (anche di città..). Posso far valere qualche diritto nel caso mi si presenti il problema?
    Oppure posso chiedere una sospensione della mansione se non addirittura un demansionamento? Grazie

    RispondiElimina
  13. @anonimo 15 novembre: puoi provare ma non so quanto ti convenga.

    RispondiElimina
  14. Buon giorno, io il mese scorso ho preso un giorno di malattia e in busta paga c è una voce in cui dice carenza giorni 1 con l importo accreditato e subito sotto un altra voce in cui c è scritto giorni non retribuiti malattia con lo stesso importo nelle trattenute. Questo significa che non mi hanno pagato la malattia pur essendo la prima in questo anno. È giusto? Io nel ccnl ho letto che dovrebbe essere pagata al 100%

    RispondiElimina
  15. @anonimo 10 maggio: la malattia ti deve esser pagata. Chiedi chiarimenti.

    RispondiElimina
  16. Ciao a tutti, scusate ma non mi è ben chiaro, sono dipendente del contratto del commercio e quindi se mi ammalo la mia retribuzione sarà diminuita a seconda dei giorni di malattia?
    Cioè se mi ammalo per 5 giorni verrò pagata al 100% per i primi 3 e al 75% per gli ultimi due? O l'azienda versa il 25% rimanente e l'inps il 75%? COme funziona?

    Se mi ammalo poi per più di tre volte l'anno alla quarta volta mi verrà ridotto lo stipendio?
    Sono molto confusa,
    Grazie

    RispondiElimina
  17. @anonimo 22 gennaio: hai capito bene.

    RispondiElimina
  18. Buongiorno, é possibile revocare la malattia? Il medico mi ha dato 5 giorni (da lunedi a venerdi) per una tonsillite, ma visto che oggi mi sento meglio, giovedi vorrei già rientrare (dato anche che il 4° e il 5° giorno sarebbero pagati al 75%). Devo comunicarlo al medico che revoca la malattia all'inps e avvisare l'azienda che rientro prima?
    Grazie
    Buona giornata

    RispondiElimina
  19. @silvia: devi sentire innanzitutto il tuo medico.

    RispondiElimina
  20. Buongiorno. Sono assunta con contratto a tempo indeterminato da otto anni presso un negozio della Grande Distribuzione. Qualche giorno fa ho dovuto accompagnare mio figlio maggiorenne presso una Casa di Cura nel Nord italia dove ha subito un intervento chirurgico.Sono mancata tre giorni dei quali uno era il mio riposo settimanale e durante il quale sono stati fatti gli esami pre-operatori. L'ospedale mi ha rilasciato un certificato di ricovero; posso usufruire del permesso per grave infermità di un familiare per i due giorni in cui è stato ricoverato? in questi casi, possono usufruire dei tre giorni due familiari contemporaneamente? e in alternativa ( visto che sono solo tre ) possiamo fare richiesta per accudire il ragazzo sia io che mio marito ma in tempi diversi ( ma sempre entro i sette giorni dall'evento?).
    Grazie, buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 4 aprile: difficilmente potrai usufruire dei permessi per grave infermità, questi sono destinati ad eventi gravi (non semplici interventi chirurgici). credo dovrai prendere ferie, comunque nel caso senti il personale della tua azienda.

      Elimina
  21. Ciao la mia compagna e' in malattia dal mese di dicembre 2015 per operazione sigma retto.Dal mese di febbraio 2016 ha iniziato la chemioterapia ( 12 cicli ogni 15 giorni). Avendo già avuto dall'inps invalidita' al 100 x 100 e a giugno gli finiscono i 180 di malattia come possiamo fare per evitare il licenziamento? Grazie aspetto vs risposta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 14 aprile: rivolgetevi ad un patronato che vi assista.

      Elimina
  22. Ciao, a settembre vorrei fare un intervento per la miopia e l'oculista mi ha anticipato che per 10 gg successivi non potrò lavorare al computer e dovrò evitare i luoghi molto frequentati. Il mio lavoro consiste in lavoro al pc anche per 10-12 ore al giorno e trasferte settimanali con treno o aereo.
    Per cui sarebbe preferibile restare a casa, anche per avere la possibilità di sottopormi ai controlli.
    Devo prendere 10 gg di ferie (e vorrei evitare perchè andrei in negativo) oppure l'intervento può configurarsi come evento malattia (e quindi con certificato medico)?
    Grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 4 luglio: devi prendere ferie.

      Elimina
  23. E' proprio cosi la malattia nel commercio per essere pagata per intero devi fare minimo 6 giorni ,quindi fate bene i vostri conti io ho litigato pure col dottore o 6 giorni o niente

    RispondiElimina